sabato 24 dicembre 2011

Edizione Straordinaria- Auguri NC

il mio alberino
Edizione straordinaria , questo post sarà trasmesso a reti unificate , lo trovate sia qui  che qui. 
Quindi  non è che vi siete bevuti il cervello. 
E' proprio lo stesso e identico post in  due posti diversi. 
Stesso POST in due POSTI fatto APPOSTA per POSTARE gli auguri di NC che non sta per Non Classificato ma per Natale e Capodano.
Già da queste due righe avreet capito che sono sull'orlo del collasso nervoso.  
Visto che dopo-domani parto racchiudo gli auguri in un post unico e 
vi rivedrò tutti l'anno "NOVO" ! 

Dicevamo ......



Questo che segue dovrebbe essere il post per farvi gli auguri di Natale , ma visto lo stato di isteria nel quale mi cullo allegramente da circa 18 ore non sono certa di cosa verrà fuori,
portate pazienza (TANTA ) e vogliatemi sempre bene comunque così come io lo voglio a voi.


Situazione :
Nel mio salotto mignon sembra passato l’Uragano Katrina , la velocità in cui si è abbattuto è più o meno la stessa velocità in cui mi sto muovendo da almeno dieci ore .
Sembro a un Rave Party sotto acido ,(e allora Tunz-Tunz-Tunz-Tunz)  non mi riesce di stare ferma nemmeno per sette secondi netti.
Ora mi allaccio gli zatteroni salgo sul cubo e inizio lo show…
A no già , non sono in discoteca e non devo ballare… devo preparare la casa per il pranzo di Natale…
e mentre realizzo la verità un ricordo balza prepotentemente nella mia memoria.


Anno 1995 , sono le  ore 12 ,58minuti,7 secondi e 2 decimi, mi sono alzata da 8 minuti netti e sto arrancando con fatica verso il salotto per il pranzo di Natale con parentame vario .
Nei miei occhi è ancora saldamente appiccicata ,sottoforma di cispa, la notte appena trascorsa tra amiche giovani ,folli e troppo ubriache …. 


STOOOPP!!!!!
Pulisco immediatamente la lavagna dei ricordi e ricomincio a pulire la casa.
Sembro una versione moderna di Cenerentola , la mia versione di Cenerentola è sotto Xanax. ( Mezzo litro) .
Se continuo con questo ritmo mi viene un ‘infarto. Anzi sento già il battito accelerato.
(Morire per Natale sarebbe parecchio brutto e morire durante il pranzo parecchio teatrale, nemmeno io posso arrivare a tanto ) .
Non distraiamoci e arriviamo al dunque. Click! 
Scusaste.

L’ossessione blog mi costringe a fotografare ogni singola cosa che faccio  , 
per dire, dieci minuti fa ho fotografato una presina .

Non so dirvi perché l’ho fatto.
Click! Foto all’albero!
Click! Foto ai pacchetti regalo!
Click!Foto alla tavola apparecchiata per domani a pranzo !
Click! Foto  ai biscotti al cioccolato fatti da me ( gasata... )….
Click! Foto a lui che tenta di rilassarsi ma  non ci riesce avendo un ‘idrofoba che gli sfreccia davanti a velocità sperimentate solo dai neutrini del Gran Sasso.  

Ma io ce la farò!
Arriverà la sera e potrò rilassarmi cantando Last Christmas degli WHAM  con di fronte una bottiglia di vino , un pacchetto di sigarette pieno e lui sfinito che ha sopportato la mia giornata ai confini della realtà.


E adesso pensiamo alle cose serie, pensiamo a voi , 
a voi miei 10 assidui lettori( ho scritto dieci? Mah...mi sarò mica montata il capo???)

Che dirvi?  
Vi adoro perché mi date la molla per scrivere e non abbandonare queste pagine virtuali.

Questo è il mio pensiero per voi , SCEGLIETE UN DESIDERIO. 
Uno solo è! ( un son mica Aladino io !) , scrivetemelo qui sotto e io mi batterò con voi affinchè si realizzi......
Vi abbraccio idealmente uno per uno e.... 

BUON NATALE FARABUTTI! 







Io dopo-domani parto e vado a fare il Capodanno a BudaPest... quindi per gli  auguri di Capodanno  ... rileggete il post partendo da qui o da qui , scegliete voi. 

Sempre vostra, 
sempre più stressata , polemica,acida, moderatamete ironica ma oggi un pelino più buona....
S. 






p.s. e questa è la canzone che mi sento di canticchiare  in questo Natale per cercare un pò di ottimismo...

Nomadi "Ma che film la vita" 
Grazie a mia madre per avermi messo al mondo,
a mio padre semplice e profondo,
grazie agli amici per la loro comprensione,
ai giorni felici della mia generazione,
grazie alle ragazze a tutte le ragazze.
Grazie alla neve bianca ed abbondante,
a quella nebbia densa ed avvolgente,
grazie al tuono, piogge e temporali,
al sole caldo che guarisce tutti mali,
grazie alle stagioni a tutte le stagioni.

Ma che film la vita tutta una tirata
storia infinita a ritmo serrato
da stare senza fiato.
Ma che film la vita tutta una sorpresa
attore, spettatore tra gioia e dolore
tra il buio ed il colore..........





2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina

DaiDaiDai... Partecipa al mio caos!

social network

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...