venerdì 11 gennaio 2013

In quella via...

Eravamo in 4 e quel che ci ha unito era semplicemente l'esser nate nella stessa via. 
VIA PIENZA.

Noi , le donne di via pienza , io , A, R. e V. 

Che poi per una strana casualità, 
mia mamma lavorava con mamma di R.  ,
mio  babbo con il babbo di A. 
Letto così sembra un rebus.

Quella sopra è solo una casualità e non ha contribuito minmamente 
nel rafforzare o meno il nostro legame. 

Eravamo amiche perchè coetanee. 
Eravamo amiche perchè abitavamo nella stessa via. 
Eravamo in tre nello stesso palazzo, 
R. al primo piano,
io al secondo 
e V. al terzo. 
A. stava nel palazzo di fronte. 
Il cortile di via Pienza 6 ,ci raccattava tutte e 4 . 

E' passato un secolo ,ma son ricordi nitidi quelli che ho di loro. 
Loro ,  le prime persone con cui ho condiviso frammenti di vita. 
Ricordo con tenerezza che con la mia amica V. , 
che abitava al piano di sopra ,ma aveva la terrazza di fronte a casa mia, 
a poco meno di 6 anni cenavamo "fuori"...
nel senso che mangiavamo in terrazza, io nella mia , lei nella sua... 
ci sembrava di fare una cosa fighissima.
Una cosa da grandi. 

Certo, è indubbio, eravamo diverse così come diverse siamo rimaste. 
E' normale che fosse così, non ci eravamo scelte , 
eravamo capitate nella stessa via e curiosamete avevamo la stessa età quindi ,
come spesso accade siamo diventate amiche e abbiam diviso i primi 16/18 anni di vita insieme.

Sono state le prime 4 amiche di una vita e ho davanti agli occhi come eravamo,
le nostre caratterisitche e i nostri punti deboli...

V. era la più timida e insicura ,
R. era la bella del gruppo,
mentre A. , anche se era parecchio bella pure lei,
mi piace ricordarla come quella un pò più pazza ... 
e io dite
Boh... io non so ... 
mi scoccia ammetterlo ma forse ero la più standard di tutte noi.
Diciamo che io ero l'artista del gruppo. Mi fa sentire meno sfigata.  
Due more  , una bionda e una castana. 
Ci mancava la rossa e saremmo state il perfetto quartetto Sex and City. 


Le nostre differenze , le nostre scelte , quelle dei nostri genitori e la vita stessa 
con il tempo ci han fatto perdere di vista, perdere ma non dimenticare. 
O perlomeno, io non ho mai dimenticato noi 4.

E come avrei potuto?

Con loro ho vissuto tutte le mie prime esperienze, 
a loro ho raccontato il mio primo bacio , 
con loro sono andata per la prima volta a ballare la domenica pomeriggio 
e al mare a Viareggio nelle bollenti domeniche mattina di luglio. 
Con loro ho preso il sole utionandomi le spalle nei gradoni della Costoli  , 
con loro ho mangiato la prima pizza fuori , il primo Hamburger  
e ho fatto il primo giro in centro.
Con loro ho fumato le prime sigarette di nascosto e bevuto la prima birra.
Ho pianto fiumi di lacrime per i primi amori finiti.
Loro son legate ad una parte di vita fatta di scoperte e di prime volte . 
Quella parte di vita innocente, la parte buona della vita.

Son le prime amiche avute , 
quelle che anche se hai cambiato vita, 
se non le vedi quasi più,
se nessuna di noi 4 abita più in " quella VIA PIENZA"  , 
son forse le più dure a dimenticare...

Loro son testimoni , spero silenziosi , di Loook raccapriccianti ,
hanno vissuto con te il mega ciuffo anni 80 pieno di lacca,
il rossetto rosso e il cerone in faccia...
Hanno un vissuto troppo  importante con te per esser dimenticato.

Si è vero, 
la vita ci ha fatto perdere un pò , 
ma mi piace pensaer che in fondo,
non siam tanto cambiate troppo... 

siam sempre le solite coglione.


E la serata di ieri sera me ne ha dato la prova.
serata di vino , sigarette e vecchie foto. 
Serata di risate da mal di pancia  e di promesse... 

" O ma rivediamoci!
Rifacciamolo presto è! 
Non facciamo passare altri vent'anni ...." 

Che poi lo sai tu e lo sanno pure loro mentre ti saluti che in realtà ,
ne passerà di tempo per riverdersi di nuovo.

E allora mentre ti saluti, 
e pensi a cosa scriverai su questa serata la mattina dopo,
alle foto da pubblicare e a quelle da censurare , 
avverti una strana fitta di malinconia.

Ma non ci pensi. 
Non ci vuoi pensare.

Metti in moto la macchina , 
scuoti la testa come a scacciare la malinconia
ti accendi l'ennesima sigaretta e canti a squarciagola " Siamo Solo Noi" ,
con uno sguardo al passato e uno al futuro.
Poco traffico, poca strada  e in attimo parcheggi davanti a casa.   

La serata è finita e la sigaretta anche . 
La lanci in mezzo di strada  con una "schicchera" come facevi ai vecchi tempi,


E per un attimo , 
ti pare di avere ancora 16 anni.....



Sempre vostra , e con la testa a Via Pienza....

S. 



 

33 commenti:

  1. Bello questo post, un po' nostalgico, ma ci sta.
    Faglielo leggere alle altre tre: trova un modo :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. l'ho condiviso su FB..... ci penserà lui a fare il lavoro "sporco" ....:-D

      Elimina
    2. Ma dai! Facebook nooooo! Ci stava meglio la tua grafia su un foglio a quadrettoni...

      Elimina
    3. Ma infatti son stata dilaniata dal conflitto fino alla fine....il quadernone o la pagina strappata dalla Smemo mi tirava parecchio...poi ho scelto FB per comodità...

      Elimina
    4. Un altro motivo per odiare Facebook.
      E ricordati che tu sei l'artista delle 4 di Via Pienza :-)

      Elimina
    5. Grazie... mi piace molto esser considerata ARTISTA...

      Elimina
  2. Che bel post di ricordi! E che bello che siate riuscite a rivedervi tutte. Anch'io l'inverno scorso ho rivisto dei vecchi amici e conosco perfettamante la fras: "dai rivediamoci, non tra una vita".

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Son serata che ti fanno tanto ridere... rivedersi dopo tanto tempo è bello... ma alla fine un pizzico di malinconia salta fuori!

      Elimina
  3. La malinconia è più sopportabile quando è dolce.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ieri sera era sicuramete dolce.. dolce e annaffiata e di vino!!!

      Elimina
  4. Ieri ho citato la Stremiz.. "Finisce solo quello che non era".. E infatti qui non è finito nulla, perché c'è sempre tutto, perché quel tutto, È...

    RispondiElimina
  5. Ciao Artista, persona carica di ricordi, persona carica di parole e di amore da raccontarci (quasi) tutti i giorni. Anche io sono un po' come te, sono quella che vorrebbe incontri più frequenti ma poi alla fine si assuefà a questi meccanismi reali della vita forsennata che facciamo tutti.
    Rileggendo questo discorso non credo abbia molto senso, ma la cosa che voglio dire è:
    hai scritto un post che mi fa sentire un po' sola se penso alla mia infanzia, non ho amiche con le quali sono cresciuta, ero sempre la sfigatella e nel mio palazzo non abitavano bambini della mia età. Per cui fai tesoro di tutto questo, come già stai facendo, anche se fosse che il prossimo incontro sarà tra 10 anni. Ti abbraccio tanto!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Indubbiamente mi ritengo fortunata... ho sempre avuto amiche e amici senza dovermi sforzare e senza dover cercare troppo.. fin da bambina...quindi ne faccio tesoro eccome... e nonostante siano eventi sporadici, incontrarsi dopo tanti anni è sempre bello!

      Elimina
  6. Che bei ricordi!Anch'io avevo delle amiche di via,eravamo in tre.E con una siamo tuttora amiche e lavoriamo insieme.L'altra invece neppure la salutiamo perchè come dici tu,non ci eravamo scelte è solo che avevamo la stessa età ed eravamo vicine.
    Comunque proprio un bel post!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie, mi fa paicere ti sia piaciuto... è venuto di getto e l'ho scritto con il cuore!

      Elimina
  7. La buona dose di adolescenzialità che non guasta mai....
    Le mie amiche di cortile, nonchè abitanti dello stesso palazzo, erano fondamentalemnte 2, poi c'erano altri partecipanti alle attività ludiche che si svolgevano nello spazio comune ma che erano più piccoli di noi, quindi appartenenti ad altre generazioni....
    Comunque, anche io con queste 2 ragazze ho condiviso tutta la mia giovane età, con una "G" fino ai 16 anni circa e con "A" fino ai 18 anni.
    Diciamo che con A, alla fine, ho codiviso più cose, perchè compagna di avventure durante anche il periodo dell'adolescenza ed abbiamo anche frequentato per un po' lo stesso istituto delle superiori, l'alberghiero di Finale Ligure. Ecco! Lei un anno più grande di me è quella che mi ha un po' influenzato nella scelta della scuola superiore. Io parecchio sfigatella, apparecchio fisso ai denti (che mi levai a 15 anni) e occhiali spessi, lei più furbetta e decisamente più sul pezzo di me... Della serie: ci voleva poco :(
    Abbiamo condiviso le passioni per Sly ed i Duran Duran... Su Sly avrei da raccontarti un aneddoto che riguarda questa ragazza ma sarebbe troppo lungo e scrivertelo non renderebbe... Però ci siamo fatte un sacco di ridere sempre.
    Tuttavia con A non ho condiviso proprio tutto, nel senso che alle superiori avevo una compagna di classe, nonchè cara amica con la quale condividevo le confidenze più intime, perchè di A - ecco - mi fidavo meno.
    Però a cianciare nella tromba delle scale fino a mezza notte c'era A, le mattine d'estate in spiaggia le ho condivise con A....E le crisi isteriche davanti alla TV per Simon e John le ho condividise con A :)
    Poi naturalmente le persone cambiano, cambiano le amicizie e così si prendono strade diverse....
    Ogni tanto mi capita di incrociarle sotto casa dei miei ma a parte un ciao con un grazioso sorriso, più nulla :/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello cianciare dalla tromba delle scale!!! Lo facevamo anche noi!
      E passavamo le serate per le cale quando fuori faceva freddo... e come si incazz.... glialtri condomini!!!
      Quanto alla passione per Sly, lo sai che l'abbiamo in comune! Prima o poi ci scrivo un post ad Hoc!

      Elimina
  8. Stessa storia, stessi colori... solo che la mia era Via Venezia... ed eravamo in 3! Due bionde e una castana. La bella, la "facile" e la ridicola (io!).... quindi capisco la malinconia, capisco i ricordi che fanno sorridere....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dai la rdicola.... non ci credo!

      Elimina
    2. Zi zi!!! Occhialoni tipo mosca... e già qui ho vinto il premio sfigata del decennio, secca come un'acciuga, a me le tette sono venute a 25 anni.... non aggiungo altro! Ahahah!

      Elimina
    3. Secca come un acciuga... e qui io.. ti invidio! SALLO!

      Elimina
  9. Che belli che sono i tuoi post . . . li leggo sempre tutti in un fiato!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello... mi fa proprio piacere ... grazie del complimento!

      Elimina
  10. Noi eravamo 5 e la pazza del gruppo ero io... e lo sono tutt'ora. Poi chissà com'è che nonostante abitiamo a pochi metri di distanza, non c'è verso di conciliare i nostri impegni per più di 3 volte all'anno. Ma quando ci vediamo è come se non ci fossimo mai lasciate.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow... ma tre volet l'anno è tanta roba!!! Noi non ci vedeva o tutte insieme da almeno dieci anni!

      Elimina
  11. Le mie amiche speciali erano le compagni di classe, che a vederle adesso mi sembrano delle vecchie. Chissà se anche loro mi vedono così!

    Buona domenica!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. No! Macchè vecchie... come dico sempre non siamo vecchie.. siamo DIVERSAMENTE GIOVANI.... ricordatelo!

      Elimina
  12. Ciao ragazza, ma che forza sto caos!!! Come non buttarmici a capofitto! Io sono una delle scoppiate che ha un blog di cucina ma non potrebbe mangiare una virgola di quello che pubblica, ma qui s'en fiche (che cultura, eh?)... Gli anni ottanta li ho vissuti anche io (avevo, ho, circa 5 anni più di te) e mi sono rimasti sotto la pelle... Ah, io amavo Simon, la mia migliore amica John... Ma c'era nel gruppo anche chi usciva pazza per Roger per i denti da roditore... Vabbuò ho parlato anche troppo! Mò ti seguo anche io, un bascio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao! Benvenuta...buttati pure a capofitto qui dentro ( che tanto è morbidoooooo!!!:-D)
      Anche io , come la tua amica amavo Jonh... che fico che era!!!
      Ripassa presto che t'aspetto è!

      Elimina
  13. che meraviglia di quadretto.

    malinconico al punto giusto.

    http://nonsidicepiacere.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è già... malinconico, nostalgico... ma serata troppo divertente!

      Elimina
  14. che bel post :)
    ho perfettamente presente queste serate,e queste amicizie inossidabili :*

    RispondiElimina

DaiDaiDai... Partecipa al mio caos!

social network

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...