venerdì 4 gennaio 2013

e i Coccodrilli ? Parliamone...



Dopo tante volte che mi sono ripromessa di farlo , 
oggi partecipo all’iniziativa di K , Kiavi di lettura.

Per i dettagli e per partecipare trovate tutte le info necessarie nel suo post : 
cliccate miei adorati, cliccate QUI.



Lo faccio perché ho letto un libro che mi è piaciuto molto 
e quindi mi va di consigliarlo a chi non l’ha letto.



Il libro in questione è “Gli occhi gialli dei coccodrilli” di Katherine Pancol.

Non avevo mai letto niente di questa scrittrice e ,
sono sincera non ero ispirata da questo romanzo infatti è rimasto sul comodino parecchi giorni prima che iniziassi la lettura.

Se il titolo mi piaceva molto, il fatto che la trama si svolgesse a Parigi e tra i protagonisti fosse presente una studiosa del XII secolo non mi entusiasmava. 
Sono una tipa contemporanea e amante dell'arte moderna , delle letture moderne io! 

Sopratutto sono una con pregiudizi letterali notevoli. 
(ma sto tentando di superarli... ) 

Confesso che è per un motivo molto stupido che ho iniziato a leggere il libro in questione:

leggendo il retro di copertina ho scoperto che non era un libro ma una trilogia

Vi confesserò questa cosa: io adoro le storie lunghe ,quelle che si articolano in più libri perchè mi tengono compagnia per più tempo e quindi il fatto che fosse una trilogia gli aveva dato dei punti in più. 
Dunque :
 

A “Gli occhi gialli dei coccodrilli “ fa seguito “ Il Walzer lento delle tartarughe” e conclude la saga “ Gli scoiattoli di Central Park sono tristi il lunedì” .


Ecco, il titolo dei due libri che seguivano , soprattutto del terzo mi son sembrati così geniali che la voglia di leggere il primo è salita esponenzialmente.



E’ stata una bella sorpresa.

Io ho un approccio un po’ istintivo ai libri ( ok, ok non solo ai libri non mi fate i pignoli che oggi volevo esser semi-seria!).

Cosa intendo per approccio istintivo?

Vado in libreria, 
se non ci sono libri dei miei autori preferiti vado a istinto. 
Prendo un libro in mano e se mi ispira il titolo lo compro.
Amen.

Talvolta ascolto i consigli di amici e amiche ma non sempre e , 
sicuramente  non i consigli di tutti.

Ecco se questo libro, l’avessi trovato in libreria non l’avrei comprato .

E avrei sbagliato.



Intendiamoci, 
non è un libro che svela chissà cosa, non ha morali o insegnamenti di vita profondi.

E’ un romanzo come tanti altri ne ho letti ,ma i personaggi di questo sono fantastici.


Di solito quando leggo un libro mi appassiono ad alcuni personaggi 
mentre altri fanno solo da cornice alla storia ,
altri ancora spesso sono inseriti così, solo per colore…

In questo libro no.

E’ un caleidoscopio di personaggi ,e io,  li ho adorati tutti.


Dalla povera ma forte Josephine alla spudorata Hortense alla piccola Zoe.
Per proseguire con la frivola e triste Iris il ricco marito Philip e il figlio  Alexandre.
Madame,Chef ,Choupette ,Shirleye e il suo strano legame con la regina Vittoria.
Antoine ,Mylene e perfino i coccodrilli . 
Perfino loro sono personaggi fondamentali di questo libro, 
i coccodrilli con gli occhi gialli.



Ho adorato le loro storie e il modo in cui le loro vite sono intrecciate.



Che magari qualcuno mi dirà? 
E che c’entrano i coccodrilli con Parigi?

C’entrano c’entrano.


E’ un libro che si articola su una menzogna , 
menzogna che alla fine sembra rendere qualcuno molto felice e qualcuno molto ricco. 

Ma poi le cose restano davvero così ?

La menzogna alla fine potrà rimanere tale?

E le sensazioni che si provano nelle prime pagine nei confronti di alcuni personaggi , resteranno tali fino alla fine? 
Ma è anche un libro che parla di sogni realizzati ,
di sogni mancati , 
di vita di amore e di tradimenti.
Di sorrisi e di lacrime . 


Gli altri libri della trilogia? 
Non lo so ancora… devo leggerli , ma vi farò sapere.

Quello che ho trovato di bello in questo libro che le storie non sono solo raccontate, 
è come viverle in diretta,
come essere alle loro cene, 
alle liti nei caffè parigini imbacuccati nel montgomery .

Si vede tutto .

Si vive tutto.

Dovendo paragonare questo libro ad un altro sul genere potrei paragonarlo all’eleganza del Riccio, ma diciamolo , questo è un po’ più cattivo.( e spero finisca meglio!)

Non voglio esagerare troppo con gli elogi , 
come detto all’inizio è un romanzo,
un romanzo da leggere in spiaggia un romanzo che mi ha appassionato e che vi consiglio di leggere.


Un'unica critica …

La copertina.

Kiave di lettura nr 1
Non si può guardare. 
Davvero.

Misera, 
povera , 
sbiadita 
non rende proprio giustizia alla vivacità del  contenuto. 


Giudicatelo anche voi… 


E con questa  non mi rimane che augurarvi Buon venerdì...
e... Buona befana! 


Sempre vostra e con gli occhi gialli gialli, come quelli dei coccodrilli...

S.

25 commenti:

  1. Beh m'hai fatto venire voglia di dargli un'occhiata, lo confesso. E i titoli dei due seguiti mi ispirano parecchio. Specie dell'ultimo xD

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' il motivo perchè io ho iniziato il primo.... adoravo il titolo dell'ultimo!!!

      Elimina
  2. Ma bella questa recensione! Mi hai fatto venire voglia di procurarmi questo libro, di cui sinceramente non avevo mai avuto notizia. Ma come lo hai trovato? Te l'hanno regalato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Me l'ha prestato un amica! Proprio perchè ho fiducia nell'amica che me l'ha prestato l'ho letto... altrimenti non lo avrei comprato.. la copertina non mi ispirava e la sintesi .. nemmeno!
      Invece è davvero carino!

      Elimina
  3. Topa bel bello we anche a te :-)
    Se il libro rispecchia almeno un po' della passione con cui hai scritto il tuo post...un giro in libreria (se nn lo trovo free in biblioteca) lo faccio.
    ps.: abito sopra una "libroteca"... c'ho sto vantaggio :-)

    Ultimo mio libro letto...c'aveva a che fare coi limoni..parlava di quei gruppi sparsi di ex SS che ancora se la godono nonostante gli orrori compiuti a loro tempo.

    Bacione e salutami la Befana se la vedi: a me non mi vede di sicuro.. sono stata troppo buona ;-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La befana da me non verrà quest'anno... sa che sono a dieta e il carbone di zucchero non me lo posso permettere!
      Il libro non fraintendermi, è un romanzo, come scrivevo sopra , come mille altri.. ma i personaggi e le ambientazioni mi sono piaciuti un sacco!

      Elimina
  4. Avevo sentito parlare di questo libro e anche dei due successivi, anche se non ho idea di che cosa si tratti, di cosa parlino. Ora che me l'hai suggerito lo leggerò di sicuro.
    In effetti la copertina fa un po' schifetto eh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La copertina è indecente... proprio sciapa... ma il libro è carino davvero! Leggero e leggibilissimo... e alcuni personaggi sono "amorosi" ... ( ad altri avrei dato fuoco ma è normale che non ci siano tutti simpatici!)

      Elimina
  5. Anche a me è piaciuto molto...gli altri due un po' meno comunque meritano la lettura.Io per la scelta dei libri mi lascio guidare dai suggerimenti di lettori veri che trovo su "Libri" un blog su facebook.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Vado a dare un 'occhiata a questo blog allora!

      Elimina
  6. Hai ragione, la copertina non è un granché.
    Io, quando non conosco un autore, mi lascio condizionare molto dalla copertina.
    Per me la copertina e il titolo sono importantissimi.
    Poi, vabbe', ci vuole anche la storia, ma quella la conosci dopo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Secondo me il titolo è valido... ma la copertina è pessima!!! La coeprtina è il vestito del libro... come una donna , se vestita con un abito che la mortifica ad un primo sguardo non la noti!!!!
      Questo libro è carino e si meritava una copertina mooolto più carina!!!

      Elimina
  7. Il titolo, se non conosci libro e autore, è fondamentale. A volte penso che se scrivessi un libro avrei difficoltà a sceglierlo. Che fortuna che non ho da scriverlo allora... ihihihih
    Signorina dagli occhi gialli gialli... si avvicina l'ora del nostro incontro! :D
    Ti abbraccio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si!Manca poco per la nostra conoscenza reale!
      p.s. Sembra inquietante ma un 'amica un 'estate di alcuni fa mi disse che al sole i miei occhi erano davvero gialli!
      Non so ancora se era complimento o un offesa... ma lo prenderò come un complimento!

      Elimina
  8. Guarda te che sorpresa per il primo venerdì del 2013!!!!
    Ma grazie! E non potevi cominciare meglio, con una bella recensione di un libro che non ho letto e che mi hai invogliato a leggere!
    Il tuo commento appassionato infatti non può lasciare indifferenti, passata la pila accumulata rientrerà nei mie acquisti!
    Adesso corro a pubblicare o faccio brutta figura visto il tuo "lancio"!!!
    Ancora grazie e chi, tra i tuoi innumerevoli fansssssssssss, si vuole unire alla kiave di lettura ben venga, trova tutte le indicazioni nei link che Silvietta ha messo nel post!
    CiaoCiao

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Considerando che era da Ottobre che mi promettevo di farlo non si può dire che non me la sia presa comoda!
      Ma prometto che nel 2013 sarò un pò più presente nel seguire la tua iniziativa!
      Il libro non so se a te piacerà... è una storia abbastanza femminile ma secondo me è carino!

      Elimina
  9. Se ti piacciono i libri lunghi, allora comincia a l'effetto Tolkien..... Credimi, lo amerai da subito!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo metto nella lista dei libri da prendere topa!A proposito.. ma quando vieni a firenze??? Ti aspetto!

      Elimina
    2. Torno oggi a casa da Monza, ci organizziamo nei prossimi week end!!

      Elimina
  10. Al contrario io non amo i libri lunghi...

    Bacio e buona serata!

    RispondiElimina
  11. ero in cerca di qualcosa di nuovo da leggere :) ci faccio un pensierino!Grazie per il consiglio

    RispondiElimina
  12. Vai!Poi fammi sapre se ti è piaciuto!

    RispondiElimina
  13. Ti confesso che non ho letto tutto il post per paura di incontrare delle anticipazioni, visto che questa trilogia è uno dei regali che ho ricevuto a Natale.. :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Tranquilla!!! Nessuna anticipazione! Non potrei mai.... sennò sciupo la sopresa a chi non l'ha letto!!!

      Elimina

DaiDaiDai... Partecipa al mio caos!

social network

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...