domenica 28 ottobre 2012

il passo più duro l'è quello dell'uscio....

Diceva il Necchi alla Carmen...

E ieri , io mi son sentita parecchio "La Carmen" di " Amici Miei" .....

27 ottobre 2012....
30 settembre 2008.

E son già passati 4 anni.

Il 30 settembre del 2008 , 
dopo una ricerca ossessivo compulsiva , avevo trovato la mia LITTLE HOME. 

La mia casa a misura di single. 
35 mq + 10 di soppalco. 
L'ho adorata dal primo momento in cui ci ho poggiato il piedino. 
Ho ingnorato amici e parenti che mi dicevano 

" Ma quando trovi un fidanzato ti tocca venderla.. è troppo piccola per due persone"....
Mi ricordo che guardavo le varie amiche accoppiate che mi dicevano 'ste frasi ,con un ghigno tra l'infastidito e l'irritiato e rispondevo più o meno così :

" Io degli uomini mi son rotta! La casa me la compro per me, e prima di farci entrare un uomo ne passerà di acqua sotto i ponti... e se litighiamo o ci lasciamo, sarà lui a fare la valige!".

Quella casa , era per me , per me e basta.
Il posto sicuro dove tornare quando tutto andava male.
Chiudevo la porta e i problemi restavano fuori.
Piccola, arredata come volevo io e solo io. 
Pagata con ogni centesimo risparmiato in anni di lavoro.
ERA LA MIA CUCCIA.
Niente condominio, solo una vicina di casa , single come me , della mia età che , oltre ad essere una vicina di casa, quasi subito è diventata un 'amica. 
Una compagna di sigarette fumate affacciate al balcone , balconi i nostri, comunicanti.
La compagna di tisanine e di ciane sul divano fino a tarda notte. 
Ero in una situazione ideale. 
La mia casetta, il mutuo basso, le amiche single e folli per divertirsi la sera e un lavoro sicuro .
Posso affermare , con assoluta certezza , che nella primavera del 2009 stavo davvero bene. 

E si sa, quando si sta bene , 
quando si è finalmente sereni ,
 il destino ci mette lo zampino.
Quando smetti di cercarla la persona giusta , questa arriva. 
E infatti nel giugno del 2009 è arrivato lui. 
Lui con un percorso alle spalle simile al mio. 
E con una casa simile alla mia. 
A misura di single. 

E da allora son passati più di  tre anni. 
Tre anni con le valige. 
Noi, la coppia con la valigia. 
Un paio di mesi a casa mia, un paio a casa sua. 
E niente di quello che ti serviva era mai nella casa giusta al momento giusto. 
Chiaro che 'sto tran-tran, eterno non poteva esssere. 
Il passo " da grandi" prima o poi bisognava farlo. 
Ma si sa, i passi da "persone grandi " , li fanno i grandi.

E IO HO SOLO 37 ANNI! SONO PICCOLA!

No è? 
E c'avete ragione....
lo so... 
bisognava lasciare la zavorra e muoversi per cercare la casa " da grandi" 
e lasciarci alle spalle gli scannatoi da single . 
E ieri io ho chiuso casa mia. 
Dopo un trasloco durato quesi un mese e parecchie lacrime.
Perchè si sa, ogni foto è un ricordo. 
E anche se lo sai che vai a stare meglio.....
ogni soprammobile riporta alla tua mente una storia,
la sua storia,
il momento in cui l'hai scelto e posizionato. 
Uno scontrino attaccato al frigo con una delle mille calamite , 
tenuto a testimonianza di un ricordo di un viaggio, o di una cena.
Un post-it caduto dietro ad un  mobile di cui avevi perso le tracce.
Ricordi, a fiumi.
Poi alla fine arriva il momento e hai finito davvero
La casa è vuota.
E come diceva il Necchi alla Carmen , 
"il passo più duro l'è quello dell'uscio..."
E allora chiudi il gas, stacchi la luce, togli l'etichetta con il tuo nome dal campanello , serri le persiane ,
guardi la tua casa svuotata di ogni cosa  e 
chiudi quella porta alle tue spalle per l'ultima volta....
Aspettando la casa nuova. 

Quella da grandi. 


Sempre vostra....e senza tetto.

S.



43 commenti:

  1. Eh, il destino, questo maledetto e benedetto che rovescia tutte le situazioni! Dai, che ti è andata bene... Magari ti ha portato fortuna proprio la casa, chissà!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo dico anche io che mi ha portato fortuna la casa... pensa che pure la mia vicina ha trovoato l'amore proprio nello stesso periodo in cui l'ho trovato io... la casa è stata un bel portafortuna per tutte e due!

      Elimina
  2. M'hai fatto sentire una stretta allo stomaco...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' stata una giornata dura...ma dopo la consegna delle chaivi al nuovo proprietario( che avverrà oggi alle 14:00 ) smetterò di guardare indietro... Prometto!

      Elimina
  3. Non farti prendere dalla malinconia.
    Si sta per aprire un capitolo nuovo: nuove situazioni, nuove e mozioni...
    E un giorno la nuova casa la sentirai tua.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si , lo so... spero solo che ce la consegnino presto perchè "ho bisogno della mia nuova cuccia"...

      Elimina
  4. Quanta poesia in queste righe... E quanto Amore... Amore per una home, che fino a ieri è stato un nido dove al sicuro stavi, la tua rocca inespugnabile.... Ma anche tanto Amore per Lui, per ciò che vi aspetta fra qualche mese....
    Aveva ragione il Necchi, e come se aveva ragione, però la nostalgia di quella porta chiusa dietro di te, passa quando insieme vi troverete davanti a quel portone, quella casa mossa che aspetta di essere riempita dalle vostre cose, da quei mobili e soprammobili che quando li tocchi parlano di voi...
    È il momento di diventare grandi: non c'è nostalgia né dispiacere, tutti i ricordi sono per sempre con te, e basterà sfogliarli per riviverli!!
    Un bacione e un abbraccio, e ora spiccate il volo verso la vostra nuova home!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo so che sarà così... è che sabato è stato davvero l'ultimo giorno ed è stato un pò duro da ingoiare... ma se guardo avanti , vedo la casa nuova, mossa, insieme e mi sento meglio...spero solo che non ci sia troppo da aspettare!!

      Elimina
  5. cpito per caso (trovata tramite twitter): anche io avevo una casetta così: 35 mq solo mia (in fitto). C'era dentro l'essenziale, le pareti colorate, ci stava tutto...era molto simile alla tua. Poi il passo: ci sposiamo. però siamo rimasti a vivere lì, insieme, per circa due anni, finchè era veramente troppo piccola per tre :-)
    Buona giornata e buona nuova casa!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Gab , felice che tu sia capitata qui!
      Infatti la mia casa minuscola, tutto sommato per due poteva pure andare bene ... ma nell'ottica di farsi una famiglia era davvero troppo mignon... e allora... la decisione è stata presa! Ma son decisioni dure!

      Elimina
  6. Bellina la tua casa, piccola ma essenziale e complimenti per come l'avevi arredata! Ci credo che hai sofferto a doverla lasciare! Mannaggia avere più soldi e tenersela sarebbe stato meglio! Ma si sa di soldi ce ne vogliano una badilata!
    Coraggio Silvia in bocca al lupo per tutto :)
    BACI

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I soldi... questi maledetti che non bastano mai!!!!
      Ma non ci pensiamo... mi ritengo fortunata a far parte di quei pochi eletti a cui danno un mutuo!

      Elimina
  7. Alle 14 saremo tutti con te a fare il tifo e poiiiiii.... vita nuova :-)))
    baci bella Topa :*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io sentirò il vosdtro tifo... fatene parecchio che ce n'ho bisogno!!!!
      Bacissimo bella!

      Elimina
  8. In bocca al lupo per la casa nuova e la vita nuova!

    http://thestyleattitude.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Stella!!! Speriamo che vada tutto bene!

      Elimina
  9. Mentre leggevo questo post, pensavo alla mia di casetta, piccola, ma che fortunatamente in due riusciamo a starci. Ogni tanto ci penso all'eventuale cambio di vita e penso che sarebbe davvero dura. Perchè questa casa, oltre ad essere poco cara come affitto e vicinissima al lavoro, rappresenta un'importante passo. E' stata la conquista dell'autonomia. Stacco definivo da una lunga storia andata "malino" e breve parentesi nella casa dei miei genitori, questa casa mi ha permesso di riappropriarmi della mia vita: scoprire che anche "da sola" ce la posso fare. Anche se occupata quando già stavo con il mio attuale compagno, ho avuto il tempo di godermela e plasmarla "a mia immagine e somiglianza" :) Un'altra casa così non so se mai riuscirò a trovarla......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava... hai apito al volo... quella casa è stata l'indipendenza vera per me.... il mutuo, le bollette e a fine mese dire a se stessi " Ce la facio anche da sola e sto bene! ", mi dava forza questa cosa e mi faceva sentire al sicuro...
      Quindi adesso.. per quanto cambia casa per andare a costruire qualcosa di meglio con lui, son comunque malinconica per quello che lascio alle mie spalle...
      Passerà.. bacio !

      Elimina
    2. Sono dell'idea che ciò che hai dimostrato a te stessa, gestendo da sola la tua vita, è una cosa che non ti leverà nessuno. E' una forza che rimarrà sempre con te.

      un bacio a te cara :)

      Elimina
  10. Bhé, la nostra situazione è un po' diversa.. Ma anche noi siamo la coppia con la valigia.. Quella del week-end, però..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Beh.... allora puoi capire cosa vuol dire vivere con la valigia sempre pronta!

      Elimina
  11. Oh... ho sofferto con te. Tra l'altro sta casa era un sogno, oserei dire perfetta che di più non si poteva. Però dai, ne avrai presto un'altra, altrettanto perfetta ma per due!
    :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Era piccola ma bellina bellina.... l'ho amata parecchio! Ma ora cercherò di innamorarmi follemente anche della casina nuova!

      Elimina
  12. ma era adorabile... che bella ** immagino quanto dispiacere nel lasciarla..però ora c'è l'amore, meglio no? :)

    è lo stesso motivo per cui andrea ed io ora viviamo nella stessa casa come coinquilini-fidanzati (e con un'ameba che a stento respira) ma ci piace tutto, soprattutto il fatto di avere un solo paio di pantofole, un solo accappatoio, un solo spazzolino... prima era un inferno, tutto doppio per essere certi di averli in entrambe le case!! che bei ricordi però... ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. sei te quella nella tela pop? :)

      Elimina
    2. Era bellina.... e il dispiacere è stato tanto... ma ora cercherò di guardare avanti visto che vado a stare meglio!

      p.s. Nella tela popo si, sono io!

      Elimina
  13. Nella mia un altro ci starebbe... ma si sta così bene da soli nella propria tana!

    Un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Nella mia tana stavo bene anche io.... ma in due si stava stretti!
      Grazie dell'abbraccio!

      Elimina
  14. Un grande in bocca al lupo per la nuova avventura da grande! :-*

    RispondiElimina
  15. Capisco, e poi che bella che era la tua casetta! Però adesso ci vuole l'entusiasmo per quella tutta nuova da riempire !

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si, ora cercherò di farmi travolgere dall'entusiasmo!

      Elimina
  16. Passavo per caso per il tuo blog, davvero interessante :D
    Ti sto seguendo, se hai piacere ricambia.
    Baci, Sara.

    http://sarafashionvictim.blogspot.it

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Benventura Sara, è un piacere che tu sia passata , seppur per caso!
      A presto!

      Elimina
  17. ....posso...posso... aiutarti nel distacco dalla tua casetta?
    Era stupenda... ma veramente, non lo dico per prenderti in giro, ottimi gusti, misura giusta, il soppalco.... no vabbè.... :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E se tutti mi dite così alla fine me la ricompro!!!era una piccola casetta da single...ma vedrai che la nuova ,come stile e come arredamento la ricorda un bel po' !!!quando finalmente ci insedieremo nella nuova casa vedrete che gioiellino è!

      Elimina
    2. Non ne dubito... la casa alla fine la fa chi ci abita... ehmm la donna che ci abita :p

      Elimina
    3. Esatto.... la donna che ci abita!!! :-D

      Elimina
  18. Ciao!! Innanzitutto ti faccio i comlimenti,perchè il tuo blog è troppo carino,sembra sempre di sentirsi a casa,è molto vicino a noi che ti leggiamo! Per questo post mi hai divertita troppo,sono molto più piccola di te,ma credo di capirti perfettamente! E pooooi,volevo proporti un contest nel nostro blog,semplicissimo,senza alcun premio se non un piccolo ed umile attestato fatto con le nostre manine. Si tratta di scrivere un pensiero riguardo ad un paesaggio che ti è rimasto più caro o al quale senti di appartenere,è solo per il piacere di condividere esperienze ed idee e per far fruire la scrittura,che è una delle arti più belle che purtroppo sta andando perduta! Ti aspettiamo!!
    Ah,siamo appena diventate tue follower!!
    A presto,spero allora!!
    Baci!
    http://underguryou.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie della visita,del commento e dei complimenti !mi fa piacere che tu ti senta a casa qui nel mio angolino caotico...vengo presto a sbirciare il vostro contest !

      Elimina
  19. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  20. Da un lato, che peccato...il tuo rifugio era davvero carino e accogliente, però dai...hai guadagnato in compagnia :)

    RispondiElimina
  21. Mi sono innamorata della tua casa, quasi fosse la mia. Sogno ancora di riuscire a mettere i soldi da parte per poter comprarmi un buchettino sicuro nel quale riporre tutte le mie cose, i pensieri, le calamite e le foto :) Sei dolcissima Silvia!

    RispondiElimina

DaiDaiDai... Partecipa al mio caos!

social network

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...