giovedì 18 settembre 2008

E se capita di non aver voglia di lavorare...



CI si trova a raccontare un pò di cavolate qui...

Quindi eccomi..
Ieri sera ero a cena a casa di miei con un coppia di amici per guardare la partita ,non sono una tifosa sfegatata quindi sopporto con onore il pareggio , mio padre un po’ meno, ha iniziato a bestemmiare ieri sera e stamani quando l’ho risentito ancora non aveva finito..

Cmq sia, sono a lavoro e sono così stanca che picchierei la testa negli spigoli fino a tramortirmi… almeno tramortita mi potrei riposare..
Appena esco dal palazzo reale dove sono obbligata a passare almeno 9 ore della mia vita dovrò come al solito proseguire nelle attività di trasloco.
Non credevo davvero di avere così tanta roba..sopratutto non credevo possibile avere così tanta roba da cucina..
Non cucinando praticamente mai credevo che per il mio sostentamento fosse sufficiente un piatto , un bicchiere e una tazza d caffè.
Invece mi son trovata con duemila piatti, 900 tazze , padelle , pentole, bistecchiera ( mai usata) , pentola a pressione, piatti da dolce ,
coppette da gelato addirittura ho trovato il “coso per fare le palle di gelato” ( detto dalla mitica Littezzetto il FAPALLE) …
Non finirò mai di conoscermi…
Stasera inizio con i vestiti e questa è la prova più difficile.
Inoltre questo mio regime di austerity mi sta distruggendo. Ho una voglia di comprare un paio di stivali e un paio di jeans che muoio…
Cerco di ignorare quella vocina dentro di me che non fa che dire “ Ma dai.. un paio di jeans soltanto.. cosa vuoi che cambiano 200 euro in più o in meno” …
Scaccio questa voce ma lei ( bastarda) torna sempre prepotente a farsi sentire.
Sono più forte io e ce la farò… ( se qualcuno comunque vuol regalarmi un paio di jeans porto la 27 mi piacciono stretti alla caviglia e un po’ consumati….…sia mai qualcuno volesse fare un bel gesto verso una persona malata di shopping….. )

Per passare ad un nuovo argomento confesso di aver guardato piccola parte del’isola dei famosi che , puntuale come la rata dell’affitto o la bolletta della luce , anche per questo settembre è iniziata con quei venti deficienti che si litigano un granchio o venti chicchi di riso. Ma visto che sono più imbecille di loro ho dovuto guardarlo almeno una ventina di minuti.. vi aggiornerò senz’altro…

Ultima cosetta… ieri sera mentre aspettavo di avere sonno ( erano le due e mezzo di notte e ero vispa come un grillo…… non so davvero cosa mi sta succedendo… )
Sfogliavo pigramente una rivista sul divano quando mi si è parata davanti la pubblicità della lacca per capelli “Cielo Alto”…
Una ragazza ha la folta chioma piena di bombolette di lacca che fungono da “Bigodini” .
Sono rimasta senza parole per lo slogan..

“LACCAMI TUTTA”



Giuro che non è una battuta.
E posto foto per confermare quello che ho appena raccontato…

Per l’amor di Dio… sicuramente lo slogan funziona… ma se penso che dalla televisione è stata tolta la pubblicità delle patitine dove c’era Rocco Siffredi perché “Ritenuta ambigua” e che lo scorso anno si è fatto tanto parlare di un povero scoiattolino che grazie alle sue “flatulenze” congelava il bosco…rimango un po’ perplessa..

Possibile nessuno abbia detto nulla su uno slogan come questo?

Secondo me anche i pubblicitari stanno veramente raschiando il fondo del barile…
( se hanno bisogno di una mano li auto a raschiare.. son diventata espertissima.. )


Vabbè…

0 commenti:

Posta un commento

DaiDaiDai... Partecipa al mio caos!

social network

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...