mercoledì 7 novembre 2012

Perchè i nonni son speciali...

Il mio  nonno si chiama Alceste
Il nome è discutibile  ma lui no. 
Lui è speciale, come tutti i nonni. 
Ha 85 anni ma ha la grinta di un ragazzino .
Non sa fare il bancomat ,
e se ha bisogno di soldi fa la coda allo sportello della banca . 
La stessa da 40 anni.
E' uno di quei vecchini che chiama il cassiere per nome.
Uno di quei vecchini a cui vanno ripetute le cose perchè è un pò sordo, e l'apparecchio non se lo vuol mettere perchè "io ci sento benissimo" . 
Poi magari gli chiedi che cosa ha mangiato per pranzo e lui ti risponde teneramente "Son le 3 e mezzo!".
Ma è bello così. 
Ritira la pensione il primo del mese alle poste , pensione sudata con anni di lavoro in fabbrica , facendo i turni di notte come "fochista".
Vive con la mia nonna Maria e , oltre ad aver cresciuto tre figli e aver custodito  5 nipoti ha sempre avuto quella passione tipica degli ex contadini .
Fa l'orto , e ci riempie di verdure e di anedotti su gli altri vecchini che hanno l'orto vicino al suo e lo fanno dannare.
Ma come dice lui "tanto io li lascio chiacchierare che son vecchi!"
Il fatto che alcuni abbiano dieci anni meno di lui non lo ha mai sfiorato. 
Quelli come il mio nonno Alceste hanno le mani un pò callose e ruvide e le unghie sempre un pò sporche di terra. 
Son quei vecchini che fanno dannare le mogli perchè rientrano in casa con gli scarponi e lasciano la scia di fango. 
Hanno i capelli bianchi e la sera, dopo la doccia si riempiono di dopobarba e si mettono il pigiama blu e le pantofole marroni imbottite.
Conoscono le cassiere del supermercato per nome ,
ma spesso comprano ancora nelle botteghe di quartiere, pagano volentieri "la fettina " da cucinare ai nipoti  a peso d'oro perchè :
"Chissà cosa ci mettono nella carne del supermercato" . 
Son quei vecchini che per i nipoti ucciderebbero, quei vecchini che 
"Com'è brava la mì nipote.. un ce ne sono brave come lei". 
Quei vecchini che la sera guardano alla televisione i film western , 
con il plaid a scacchi poggiato gambee che magari si addormentano sul divano. 
Quei vecchini che hanno sudato , lottato e vissuto una vita semplice.
Quella vita che forse, noi non saremo mai in grado di apprezzare. 


Quello nella foto non è il nonno Alceste,è il mio nonno Mario che putroppo è partito troppo presto...



Sempre vostra, e in fase di ricordi ....

S.

38 commenti:

  1. gran bel post, Silvia! I miei nonni non me li sono goduta purtroppo :(

    adoro i nomi ''strani'', il mio si chiamava Rodano. Adorabile.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Rodano mi mancava nella lista dei nomi strani!!!strepitoso!come sono certa sarà stato strepitoso anche lui!!!

      Elimina
  2. Eh sono davvero forti i nonni! Pensa che c'ho pure una bisnonna io. E quante ne combina... :)
    Post bellissimo e poetico comunque :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È ma io me la ricordo tua nonna!!!ne hai scritto diversi post e credo di averli anche commentati!!!sono unici i nonni...

      Elimina
  3. Ecco, lo sapevo, mi hai fatto aprire le fontane... Io i miei nonni non li ho più... Da 6 anni nonno e da 2 nonna... Parlo di quelli materni, perché i nonni paterni non ci no più da molti più anni che quasi ho perso il conto... Nonno materno si chiamava Mirtano ed era un omino veramente speciale, uno che davvero come lui non ne nascono più.. Nonna materna, Virginia, una seconda mamma... Mi mancano da morire e non sai quanto.... Nonno paterno si chiamava Francesco ma per tutti era Ciccio, il ritratto del pensionato siciliano: coppola in testa anche in casa e la giacca sempre.. Nonna paterna Maria Grazia ma per tutti era Graziella, ha cresciuto 4 figli.. Era piccolina e da buona donna siciliana, sempre coi lunghissimi capelli raccolti in uno chignon fatto di trecce...
    Nonno Mirtano è stato ferroviere, anzi capo stazione!! Anni di lavoro al freddo, ma non ha mai fatto fare un solo ritardo, quando i treni ancora erano l'orgoglio della nostra nazione... Nonna Virginia sarta dall'età di 8 anni ha vestito persone importanti e famose, e se n'è andata 2 anni fa senza ricordare nemmeno il suo nome...
    I nonni sono preziosi, e come ho avuto modo di dire qualche tempo fa, dovrebbero entrar a far parte del patrimonio dell'unesco!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Topina mi spiace per i tuoi nonni ma loro vivono nei tuoi ricordi e nelle bellissime parole che hai lasciato su di loro...me lo immagino nonno Mirtano ferroviere ma sopratutto mi immagino nonno Ciccio con la coppola...dev'essere stato meraviglioso !!!Hai proprio ragione...i nonni dovrebbero far parte dell'unesco!

      Elimina
  4. Anch'io non ho più i nonni, da molto tempo.
    Mi mancano, quando c'erano loro le cose andavano meglio.
    Il loro ricordo mi accompagnerà sempre.
    Bel post Silvietta.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. È proprio cosi...i nonni son la colonna portante della famiglia...quelli che a volte non si vogliono ascoltare perché sembra abbiano idee antiquate mentre invece vedono sempre più lontano di noi....

      Elimina
  5. Che bel post. Ah i nonni sono importanti, davvero!

    RispondiElimina
  6. Ho letto il titolo del post e non ho potuto fare a meno di pensare al nonno Pippo e a chiedermi se sarebbe orgoglioso di me e di quello che sono diventata. Ho ricordi bellissimi legati alle vacanze in Sicilia da loro e ti ringrazio per avermici fatto pensare in una sera qualunque di novembre.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Spero di averti fatto fare un pensiero tenero e non di averti instritito!
      Un abbraccio a te e a nonno Pippo!

      Elimina
    2. Pensiero tenerissimo.

      Elimina
  7. a me è rimasta una nonna ed è lontana .. hai scritto un bellissimo e dolcissimo post!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io son fortunata, ne ho ancora tre... anche se la mia nonnia paterna ha già 93 anni!
      Grazie per il complimento al post, quando si parla di nonni essere dolci è facile!

      Elimina
  8. Mi hai ricordato i miei nonni, che non ci sono più.

    Un bacione

    RispondiElimina
  9. Che belli i nonni, a me sono mancati, sono partiti davvero troppo presto, uno non l'ho proprio conosciuto, l'altro avevo appena 3 anni. Ho solo un'immagine di lui nella memoria..e mia mamma mi dice che è impossibile, che ero troppo piccola per ricordarlo... eppure c'è, magari me la sarò creata <3

    A presto,

    Artemisia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io credo che certe immagini della nsotra infanzia , anche se vissute da piccolissime restino comunque... anche io ho dei piccoli flash di alcuni frammenti della mia infanzia ... quindi se ricordi questa immagine di lui.. custodiscila nella tua memoria, che importa se vera o creata ?
      Un bacio e a presto!

      Elimina
  10. belli questi tuoi post sui ricordi... riesci sempre ad emozionarmi... un abbraccio BS

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta di essseci riuscita...
      bacio bella Black!

      Elimina
  11. Purtroppo sono tante le cose semplici che non riusciamo ad apprezzare.. UN abbraccio al nonno! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Siamo troppo impegnati a correre, stressarci e lamentarci per quel che ci manca per apprezzare davvero quello abbiamo! ( Io per prima è! Non voglio certo dar lezioni di vita.. sarei la meno indicata! )
      Un abbraccio a te !

      Elimina
  12. I nonni sono preziosi ed unici; mia nonna materna praticamente mi ha cresciuta. Purtroppo adesso non mi è rimasto più nessuno. Vedo i miei genitori che sono divenuti
    nonni ormai da ben 13 anni (mia sorella
    è stata più veloce di me), non si comportano
    come si sono comportati con noi due figlie.
    Mia madre, con mia figlia (che praticamente
    sta crescendo lei, perchè io lavoro dalla
    mattina alla sera) è paziente, dolce, si
    commuove quando piange. A me da piccola,
    solo "mazzate" :-) e quante ne ho prese!!!
    UN GRANDE ABBRACCIO A TUTTI I NONNI DI
    QUESTO MONDO.
    BACI BELLA
    P.S. Come al solito i tuoi post sono super!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Dice che i genitori cambiano completamente quando diventano nonni! Rincoglioniscono per il troppo amore!!
      Anche mia mamma mi dice sempre che mio nonno Alceste ( Suo babbo) era severissimo con loro.. e a me pare impossibile vedendo quanto è dolce con noi nipoti...
      i nonni son davvero preziosi!
      Bacio bella e grazie dei complimenti al post!

      Elimina
  13. Che bella cosa hai scritto. Davvero... E, per il post sotto.. Ha ha ha!! "Ho assolutamente bisogno di un paio di autoreggenti grige!" Ne ho 26 paia a casa. MA nessuna grigia "come dico io"... Mi piace molto come scrivi, se non disturbo passerò ancora.. Ciao! Anna.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma figurati se disdurbi! Anzi, è un piacere che tu sia passata e ti ringrazio di aver lasciato traccia!
      Passa quando vuoi, io son qui!

      Elimina
  14. mi hai fatto ricordare che sono quasi 20 anni che non ho più nonni... e ti confesso che gli occhietti lucidi un po mi sono venuti

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi spiace che tu non abbia più i nonni da tanti anni...quanto agli occhi lucidi.. ogni tanto anche l'uomo deve farsi scendere la lacrimuccia no? ;-D

      Elimina
  15. Il ricordo dei miei nonni è molto, purtroppo troppo, lontano....ma la semplicità e la profondità di quel voler bene....è sempre vicina tremendamente.....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Perchè il bene che ti hanno voluto rimane sempre... loro se ne vanno ma i loro insegnamenti e il loro affetto restano sempre in noi...

      Elimina
  16. I miei si sono traferiti al nord che io non ero ancora nata ed i nonni che mi erano rimasti li vedevo si e no una volta l'anno.
    Sono praticamente cresciuta senza quella saggezza che solo i nonni sanno infondere.
    Guardo i miei nipoti parlare e giocare con mio padre e mia madre e penso a quanto sono fortunati....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è si... i bimbi che hanno la fortuna di conoscere e crescere anche con i nonni sono fortunati...
      io adoro i miei... ma spesso mi chiedo cosa avrebbe potuto raccontarmi il mio Nonno Mario che invece è morto quando avevo solo dieci anni... sono però felice di avere gli altri ancora vicino a me...

      Elimina
  17. Ho letto con il fiato sospeso il tuo post e sai perchè? Perchè dei 4 nonni che tutti abbiamo a disposizione io ne ho conosciuti ben 3, per fortuna, ma nessuno di loro ha fatto mai il "nonno". non so per "colpa" di chi e di cosa, però è andata così e, a leggere le tue bellissime dediche, mi sento un piccolo vuoto dentro. grazie per averle condivise!

    RispondiElimina
  18. Mi hai fatto commuovere, mannaggia a te... :(

    RispondiElimina
  19. proprio un bellissimo post...sembrava di sentir me che parlo del mio nonno. Grazie per evermi suscitato delle così belle emozioni.

    Simona

    RispondiElimina

DaiDaiDai... Partecipa al mio caos!

social network

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...