lunedì 23 luglio 2012

tanti baci salati

Me le ricordo in modo nitido eppure son passati 30 anni....

Le ho davanti agli occhi le vacanze che duravano un mese intero, 
il mese di agosto. 
Ricordo la mia Firenze che si svuotava e i negozi che rimanevano chiusi tutto il mese. 
Ricordo i cartelli colorati attaccati alle saracinesce delle botteghe con su la scritta "Agosto - Chiuso per ferie". 
 
Chiudevano tante ditte, tante fabbriche ,tanti bar e tanti negozietti di quartiere, passavano meno tram e i negozi che rimanevano aperti facevano l'orario estivo e restavano aperti solo la mattina. 

Mi ricordo che i miei genitori mi portavano SEMPRE un mese al mare. 

"La bambina ha bisogno di mare....
ha la sinusite, 
il setto nasale deviato, 
le fa tanto bene l'aria di mare!"

E allora via, 
si partiva alla volta di Viareggio , e come una brava famigliola fantozziana stipavamo la macchhina di tutto il necessario per le vacanze. 

Il Televisore e il ventilatore ,
le tre grazielle ripiegate nel bagagliaio,
le immense borse frigorifero,
i libri dei compiti per le vacanze estive per me e 
le racchette da tennis per il mio babbo , 
i romanzi d'amore per la mia mamma 
e le mille barbie secchielli e palette per me. 

Si partiva e si stava al mare tutto il mese,
si salutava l'amica del cuore fra baci e abbracci e finalmente iniziava il periodo delle agognate vacanze. 

Mi ricordo i castelli di sabbia,
la mia mamma che mi faceva la treccia ,
avevo i capelli lunghissimi e se non me li legava la sera mi trovavo piena di nodi.( COME ADESSO !)
Mi ricordo la mia ciambella celeste con le anatrine gialle 
e l'odiosa cuffia di plastica per proteggere i capelli.

Ma sopratuto mi ricordo una cosa , 
ormai desueta che accompagnava le mie serate ....
LE CARTOLINE.... 
Sceglierle, comprarle , comprare i francobolli e sopratutto scriverle! 

Trovare la frase giusta per ogni amica e per ogni parente, 
recuperare tutti gli indirizzi prima di partire e ,
quando tornavi a casa aprire speranzosa la cassetta della posta e trovare le numerose cartoline che amici e parenti ti avevano scritto durante le loro vacanze. 
Leggerei i pensieri , 
magari contorti di qualche amica che raccontava con due frasi esperienze che non vedeva l'ora di raccontarti a voce! 
O ancora le orrende frasi standard che scrivevano le persone dotate di poca fantasia o che , magari, non ti erano così amiche e allora si limitavano ad uno scontato "Tanti saluti dal mare" o peggio "Tanti baci salati"

Chi di voi non ha una cartolina con su scritto tanti baci salati alzi la mano! 

Adesso la cartolina è morta....
adesso c'è la posta elettronica e i più la controllano dal telefono
c'è Fb, 
ci sono gli altri mille social network, 
ci sono gli sms , i cellulari e si è raggiungibili sempre....

Si torna dalle vacanze e gli sfortunati rimasti in città già sanno quel che hai fatto.
O li hai sentiti, o vi siete scritti mille sms  o hanno visto le foto su Facebook.
Non devi raccontare nulla , 
quel che hai fatto è arrivato prima di te.
Che la cartolina è morta e sepolta ne ho avuto la prova schiacciante tempo fà. 
Facevo i compiti con la mia nipote settenne. 
C'era un esercizio nel libro di italiano , 
lei avrebbe dovuto scrivere una cartolina ad una sua amica. 
Mi ha guardato con il dubbio negli occhi e mi ha chiesto : 

"Zia ma cos'è una cartolina?" 
e io serenamente ho risposto: 
" E' una piccola letterina che mandi ad una tua amica per salutarla,le scrivi mentre sei in vacanza e le racconti cosa stai facendo al mare! "  
lei , piena di stupore mi ha sorriso e mi ha detto :
 " Ma non gli posso telefonare con il cellulare della  mamma per raccontarle cosa sto facendo?"

Quanto avrei voluto dirle che non è la stessa cosa e che , 
nonostante la mia frenetica vita "social" 
...la cartolina vintage mi manca tanto...

Oggi ne accetterei anche una con su scritto 

"tanti baci salati".....


Sempre vostra e , con l'anima vintage...

S. 


32 commenti:

  1. Il top era un mix tra baci salati e saluti dal mare: SALUTI SALATI.. E come ci pareva d'aver scritto chissà cosa..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Saluti salati effettivamete era il top!!!
      Cmq se durante le tue prossime vacanze me ne vuoi mandare una so contenta è! Che ti do l'indirizzo è?

      Elimina
  2. E' vero.. ora non si usa più, eppure fino a qualche anno fa, mi ricordo che anche io le compravo, e stavo un sacco a sceglierle e poi, una volta acquistate, a riscegliere quale mandare a chi, perché ce n'era sempre una che era la più bella che era quella riservata ai miei nonni, e poi a scendere..
    Oggi, lo hai detto tu, le vacanze arrivano prima di noi a chi un tempo riceveva la cartolina..
    Un tempo si assaporavano di più le cose, IL PIACERE DELLE PICCOLE COSE..
    Quest'anno, dopo 3 anni, torno a fare le vacanze in Sicilia, al paese natio del mio papà, e so già che troverò molte cose cambiate, molte delle saracinesche che amavo abbassate per sempre, alcune per la crisi, altre perché il tempo ha fatto il suo corso e chi le gestiva con amore, oggi non c'è più, come non ci sarà più Ciccio, quel simpatico vecchietto che nel 1999 ci regalò Goliath, il nostro maremmano che è venuto a mancare 3 anni fa..
    Oggi procede comunque tutto di corsa, pure le vacanze son frenetiche, e ciò che assaporavamo gli anni passati, oggi ha un altro sapore..
    Mi sento anche io Vintage, e vorrei che tutto intorno, lo fosse ancora, perché quei sapori, quei profumi, erano davvero genuini...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e' normale...tutto cambia, tutto va avanti... a volte mi sento come la mi mamma che mi diceva quando ero piccola " AI MIEI TEMPI!!" e mi faceva così rabbia che lei parlasse di un periodo a suo dire " migliore" di quello che io stavo vivendo nel momento...stessa cosa la provo adesso io... mentre vedo la mia nipote svaccata sul divano a giocare alla Wi... e in contrapposizione io mi ricordo i miei ginocchi sbucciati in cortile ,
      le biciclette scassate e jeans pieni di fango....

      Elimina
  3. E dai, riproponiamo il tormentone dell'estate! La cartolina, sì!
    (ho una mezza idea, ne parliamo? ;))

    Baci salati a te!
    (dal mare di ieri...)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Certo!!!!Son tutta orecchi!!! Scrivimi in posta pvt son curiosissima di vedere cosa ti sei inventata!!:-)

      Elimina
  4. Mi hai fatto venire i "luccioni agli occhi"...io ho una scatola piena di cartoline di amici e parenti. Diciamo che è dal 2000/2002 che non ricevo più una cartolina? Che tristezza!!!!
    Anch'io ho voglia di vintage.
    Un bacio bella

    RispondiElimina
    Risposte
    1. facciamo così.. a settembre vado in ferie... se mi mandi l'indirizzo prometto che te la mando una cartolina!!! Però me la mandi anche te vero?!?Ci terrei un casino!!!! :-)

      Elimina
  5. che dolce la tua nipotina!!! ma la treccia è la tua? :o

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La mia nipote è una forza... ha delle uscoet che mi fa morire!
      La treccia è mia si... me l'ha fatta "mammina" in questi giorni di mare... come ai vecchi tempi!

      Elimina
    2. Azzie!Anche se no è più lunga come quando ero bambina!!

      Elimina
  6. Anche a me piacciono le cartoline.
    Io ho un'amica che me le manda ancora.
    Ogni anno da un posto diverso e io, che vado sempre allo stesso, ho cartoline da tutto il mondo.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anche a me piacciono tanto.. ma ormai , non le manda più nessuno!Quasi quasi quest'anno ridò il via alla moda delle cartoline e sorprendo le mie amiche con una bella cartolina vintage!!!

      Elimina
  7. A noi piace tanto spedire le cartoline a tutti i nostri amici (anche se però ne riceviamo pochine...)!

    La frase più sciocca delle cartoline?
    Che dire di:
    "Come la barca lascia la scia, io ti lascio la firma mia!"
    ...agghiacciante!!!!

    Baci salati anche da parte nostra (anche se siamo ancora in città!!!)
    Cri&Anna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Oddio anche la vostra frase non è male.... terribile!!!!
      putroppo sono di nuovo in città anche io... fino a settembre nessun'altra vacanza!!!

      Elimina
  8. super poetica.

    baci salati

    http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. baci salatu..e saluti salati ache a te!!!

      Elimina
  9. Evvai con il momento amarcord! :)
    Devo dirti la verità, le cartoline che apprezzavo erano proprio poche, quelle scritte dalla migliore amica o dall'amico per il quale si aveva un particolare debole :) D'altro canto anche io ho sempre scritto pochissime cartoline proprio per non incappare nella frase banale... Non è che brillassi di orignalità io, eh?!

    un bacio e al prossimo momento amarcord! <3

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bacio anche a te! Quanto ai momenti amarcord... qui non mancano!:-)

      Elimina
  10. Vero.... son sparite :p
    Però.... però..... le odiavo le cartoline, non tanto riceverle (lo so, lo so facile così) quanto scriverle.
    La ricerca della frase, abinare la frase alla persona.... naaa non faceva per me. Da qualche parte a casa dei miei dovrebbe esserci una scatola delle scarpe con dentro cartoline da me comperata e mai spedite. Alcune con destinatario e indirizzo già compilato, affrancate.... ma prive della frase :p

    P.S.
    Alcune sono anche firmate

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma come????
      Un blogger che non sapeva cosa scrivere nelle cartoline!?
      Mannaggia....io invece , fin da piccola ero logorroica... scrivevo fiumi di parole anche nelle cartoline!
      Non ho mai avuto il dono della sintesi!

      Elimina
    2. ho.. la pecca di "scrivere" cavolate, solo quando mi passano per la testa e di qualsiasi genere....
      Le cose "programmate" non mi vengono mia :(

      Elimina
    3. tipico.. anche a me captia così... un'amca mi aveva detto tempo fa: "mi scrivi qualcosa per questa data te scrivi di continuo?" ecco , non m'è uscita una virgola...

      Elimina
  11. Rieccomi, cara! Ti sono mancata? :-D
    Io dalla Camargue due cartoline le ho mandate...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima che sei rimasta fedele alle cartoline!!!Se lo sapevo ti davo il mio indirizzo e me ne facevo mandaer una!:-)

      Elimina
    2. Mandamelo via e-mail, che te la mando quando vado da qualche parte :-)
      a.riccomagno@gmail.com

      Elimina
  12. ..ehehehe..Io ne scrivo ancora.Son antiquata,lo so. Sui social network usa postare le foto per far rosicare e schiattare d'invidia..o per farsi commentare con un "maaaaaa che beeeeeeeeeeeelloooooooooo!Beata te!" che suona tanto di "porcaccia la miseria..mannaggia a te e alla tua fortuna ecc ecc".No,no..son d'altri tempi,io.Però baci salati non li ho mai ricevuti..devo dir che poche persone eran di frasi striminzite..come me,anche loro,passavan ore a trovare la frase papiro giusta per accompagnare la cartolina.Io ne mando ancora e ogni volta,sto attenta a scegliere il soggetto in base alla persona che la riceverà..Odio chi manda le mail per dirmi "sono stato qua e t'ho pensato"..mandandomela il giorno del rientro..almeno con i ritardi delle Poste,potevi sempre dir d'averla imbucata giorni e giorni prima...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bello.. son contenta di sapere che ci sono ancora persone che mandano le cartoline... pensavo fossero scomparse del tutto invece alcune di voi mi hanno smentito! Ma ne son parcchio felice... ribadisco che quando finalmente giungerà settembre e mi godrò le mie meritate ferie... manderò a tutti cartoline dal mondo!

      Elimina
  13. La cuffia per i capelli la mettevo anch'io, me li strappava tutti, era un incubo. Mi sento meglio ora che so che non ero l'unica

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La cuffia era terribile... poi era di plasticaccia... i miei per meterci il carico da dieci me l'avevano comprata GIALLA ... sembravo un ovo.. tanto che mio zio mi chiamava TUORLO... son traumi che restano !!!

      Elimina
  14. Mi piace ricevere le cartoline... che bella frase... "i baci salati"...

    RispondiElimina

DaiDaiDai... Partecipa al mio caos!

social network

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...