mercoledì 4 aprile 2012

A.A.A. Avanzi Cercasi


L’altra sera guardavo “Cucine da incubo su Real Time” .
OK,ok....
Adesso de-followatemi su Twitter, toglietemi l’amicizia su Facebook e su G+ , eliminatemi da tutte le vostre mailing List e io lo giuro, 
Vi capirò.
Apprezzate comunque il fatto che ho confessato questa mia insana , seppur sporadica perversione televisiva. 

Dicevo ,
guardavo Cucine da incubo , 
programma che ha come protagonista lo chef “Gordon Ramsey” e la sua infinita crudeltà .
Lui e la sua cattivera in ogni puntata si recano in un ristorante che versa in cattive condizioni e cercano di ritirarne su le sorti ,
non lesinando offese e accuse di incompetenza ai proprietari .
Nella puntata che guardavo il problema maggiore del ristorante erano le porzioni decisamente troppo abbondanti  .
E’ sulle porzioni abbondanti che la mia attenzione si è posata .
A fine cena i camerieri chiedevano ai satolli clienti se volevano portare l’avanzo della loro cena a casa .
Tutti rispondevano di si e se ne andavano con la cena per il giorno dopo , o l’avanzo di carne da dare al cane o al barbone stanziato davanti casa o mezza bottiglia di vino per ubriacarsi allegramente sul divano di casa.

Mi son domandata quante volte mi è capitato di lasciare vassoi interi di grigliata mista al ristorante perché ero irrimediabilmente “con la panza troppo piena” , e allo stesso modo mi son domandata se mai qualche ristoratore mi abbia domandato se intendevo portare via l’avanzo della “mia” cena.
Ecco...
Mi è capitato 1 volta in 36 anni e ero in Grecia.
Considerato che ceno fuori almeno 1 volta a settimana mi sento di affermare che la media gioca pericolosamente a sfavore del “porto l’avanzo a casa.”  

Mi domandavo…
Perché ?
Perché a Firenze questa cosa non usa?
E’ un peccato , immagino che il mio mezzo piatto di grigliata venga buttato via , quindi perché il ristoratore non mi propormi di portare a casa la mia cena avanzata ?
Perché io cliente non gli faccio questa domanda?
Perché non usa…
Il Fiorentino forse è un pò troppo “snob” e si sentirebbe “pezzente” ad andare via dal ristorante con il pacchettino di avanzi sotto braccio .
Quindi?
Quindi niente…
si parla tanto di dare uno stop agli sprechi, questa sarebbe sicuramente una cosa semplice da fare per tutti….

Ieri sera volevo mettere in pratica quanto sopra e chiedere al ristoratore di portare via i miei avanzi.
Con il fatto che sono dieta però nel piatto non era rimasta nemmeno una briciola, anzi, il piatto era così pulito che potevano anche evitare di rigovernarlo! 

Ma la prossima volta prometto che mi porto a casa gli avanzi, anche se fossero due foglie di insalatina ! 

E dopo questo "pippone alimentare " , non mi resta che salutarvi e auguravi buona giornata e buon "quasi pranzo"!!!!



Sempre vostra e con un tupperware sotto braccio…

S.

17 commenti:

  1. E' vero qui da noi, in Italia intendo, questa pratica non usa..
    Mio zio invece che per lavoro va spessissimo negli Stati Uniti, mi racconta che è prassi consolidata farsi fare il cosiddetto Doggy Bag delle cose che avanzano dal pasto.
    In effetti, noi non ci pensiamo, ma al di là dello spreco che è enorme, anche se io son convintissima che in cucina poi molte cose vengano reciclate, è anche uno sperpero di denaro, il nostro, perché a prescindere che tu finisca o meno ciò che hai nel piatto, lo paghi per intero!!
    Dovremmo sì imparare a farci fare il saccoccino da portare a casa, che sia poi il pranzo o la cena del giorno dopo, o che sia il pasto per il cane, è sicuramente un passo avanti per combattere gli sprechi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma grazie cara!!! Son stata due ore a tentare di ricordarmi il nome "Doggy Bag"!

      Elimina
  2. mmmm lo guardo anch'io..e anche mio marito che in tv nn guarda nulla tranne che corradino mineo la mattina presto con la sua rassegna stampa!esticazzi un pò di trash ogni tanto fa pure bene alla salute (cibo compreso!ma moooolto raramente) cmq rispetto all'usanza di portare a casa, essendo cresciuta con gli zii americani che passavano qui con noi l'estate e dopo aver vissuto all'estero ti dico che io con la mia bella faccia di c... ogni volta che avanza qualcosa mi faccio fare il piattino da portare. la bottiglia d'acqua o di vino un pò meno ma il cibo non lo lascio mai!a napoli si dice " è nu peccat' "!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E con questo fatto che tu ti fai fare il piattino da portare a casa... hai acquistato 1000 punti per me!

      Elimina
  3. ih ih ih!!! Anche a noi piace Real Time e soprattutto Gordon!!! ^_^

    In effetti, purtroppo in Italia non c'è questa "usanza": ed è un peccato sprecare ottimo cibo!!!
    Però, una volta che eravamo in vacanza insieme al mare (con tutte le rispettive famiglie) ci siamo "fatte coraggio" e abbiamo chiesto il pacchettino per il cane...
    Peccato che non abbiamo nessun cane...e che il mezzogiorno seguente, nei nostri due bungalow adiacenti...si sprigionasse un ottimo profumino!!! ^_^

    Baciii
    Cri&Anna

    RispondiElimina
  4. NAturalemnte non te lo stò a dire, che noi ci si fà fare spesso...certo se nel piatto rimane qualcosa che vale la pensa portarsi via...e la Piva saltellante ringrazia, specialmente se riguarda avanti di "brace"... se non ce la siamo portata dietro... cosa rara perchè "No Piva?? no Party" per me...te la ritrovi che ti aspetta a casa e ti saltella per salutarti al ritorno...e annussa cercando di capire se le hai riportato un regalino.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io da oggi in poi mi fo fare il piattino per la tua Cana... sappilo!
      I love real time.. e che cavolo.. qualche trasmissione deficente ogni tanto bisogna che la guardi anch 'io che con tutte quelle che guardo di approfondimento politico mi si tappa sempre la vena!!!!!

      Elimina
  5. A proposito... I LOVE REAL TIME!!! CAnale assurdo... ma lo amo come Bombolo e Tomas Milian, non sò se hai visto la puntata del ristorante italiano dei "gemelli" ..AHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHHH! :) Big Kiss. Tania

    RispondiElimina
  6. complimenti per il blog ti seguo con piacere se ti va passa da me lascia un commento cosi so che sei passata ciao e buona pasqua

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie della visita, passerò sicuramete!

      Elimina
  7. Eccomi!
    http://presanellarete.blogspot.it/2012/04/presa-nella-rete-incontra-signa.html
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Corro a vedere!!!! Io ho raccontato qui il nostro bell'incontro!

      http://lacivettamarisa.blogspot.it/2012/04/conoscenza-fra-blogger-premi.html

      Elimina
  8. Qui in Abruzzo si usa tantissimo, mia nonna non è mai andata al ristorante senza vaschettine e sacchettini per il cibo avanzato!

    RispondiElimina
  9. E' vero, il Doggy Bag è una tradizione anglosassone molto comune, qui da noi decisamente meno ma ho incontrato molti ristoratori che te lo preparano su richiesta senza troppi problemi (anche perché per loro è meno immondizia da smaltire). E aggiungo di più: sai che potresti portare con te la bottiglia di vino al ristorante o riportare a casa quella che hai mezzo consumato? Anche questo non è molto usuale, ma con un po' di fortuna...

    RispondiElimina
  10. Io sono di Firenze e francamente qui non ho visto mai nessuno alzarsi dal ristorante con il pacchettino... son contenta che in altre zone d'Italia invece sia buona regola.. beh.. sarò la prima a lanciare questa moda a Firenze....modernaaaaaaaaaa!!!!!

    RispondiElimina
  11. Perchè a Firenze per certi versi forse...siamo un pò...con la puzza sotto il naso...di certo un popolo di estèti... e non fà bello portarsi via gli avenzi. T.P.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh... io mi farò dare un contenitore avvolto con carta fucsia a fiorellini e sarò esteta anche con il mio avanzino a portar via!!:-)

      Elimina

DaiDaiDai... Partecipa al mio caos!

social network

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...