martedì 15 luglio 2008

Le cose da salvare ( Oggi mi è presa così)

Il latte freddo con i biscotti guardando bim-bum-bam appena uscita da scuola
La minestra di verdura della mia nonna,
la mia nonna che mi fa sgranare i piselli,
Le big babol panna e fragola
Candy Candy che bacia Terence e Gig Robot D’acciaio che chiede a Miwa di lanciargli i componenti,
Il mio primo cane Yuri che mi veniva a prendere all’asilo ,
La prima volta che sono andata da sola a giocare in cortile con la Valeria e la Rossella
La mia prima bicicletta da cross ( Atala Gialla)
Le mattine di Natale quando ero bambina e non volevo dormire perché volevo cosa mi aveva portato Babbo Natale
Il giorno che mio babbo mi ha portato in cima al Duomo di Firenze
Il giorno che i miei Zii son venuti a prendermi a scuola un ‘ora prima per portarmi al Circo
Il primo giorno di scuola
Le barbie bionde , la sua macchina rosa sportiva e la sua villa di campagna
Il lego i Micronauti il galeone dei Playmobil
I quaderni , le penne , l’astuccio e lo zaino nuovo ogni anno prima che iniziasse la scuola,
le gomme profumate
I tegolini del mulino bianco e la girella ,
la nutella insieme alla Macine
la bruschetta mangiata in campagna davanti al caminetto con i miei cugini
Il mio nonno Mario con il fiasco di vino accanto alla sedia, poggiato in terra,
Le nottate in campagna con Andrea e Fabrizio a guardare Amici Miei ,
Il bagno al lago e le girate con le moto da cross ,
I ginocchi sbucciati ,
Le gomme profumate ,
le sorpresine delle merendine del mulino bianco,
le penne profumate rosa fucsia
Il serial tv Saranno Famosi,
Le vacanze estive che duravano tre mesi,
Le giornate che si allungano,
Le mie vacanze a Viareggio ,
la prima volta che ho fatto tardi la sera ,
La prima volta che sono andata in discoteca di domenica pomeriggio,
Il primo bacio ,
La prima volta che mi sono innamorata,
La prima volta che ho fatto l’amore ,
La prima volta che mi hanno detto che ero bella,
La prima vacanza da sola con le mie amiche in campeggio,
La prima volta che ho dormito fuori casa ,
La prima sigaretta che ho fumato di nascosto,

Il caffè la mattina appena alzata,
La doccia quando fa verametne caldo,
Il primo giorno di Liceo,
La sensazione di essere diventata grande ,
I primi rally con la lancia blu e Il rally dell’abetone,
Aggiungermi un anno per sembrare più interessante,
Il mio primo coniglio nano, (Iole) , il secondo ( Dina) e il terzo ( Bibbi),
Il matrimonio del mio zio Marco,
Il matrimonio del mio cugino Andrea,
Vedere mio cugino diventare babbo,
Piangere di gioia,
La prima scultura che ho fatto in terracotta ,
Il primo quadro ad Olio,
L’esame di riparazione di matematica andato alla grande ,
la ribellione giovanile,
l’occupazione della Pantera,
la prima forca ,
gli scherzi telefonici con la Rossella e la Chiara,
il mercato a Scandicci il sabato pomeriggio,
il primo hamburger all’italy italy
i sabati pomeriggio in centro al Money,
La prima volta che sono andata al Luna Park da sola,
Il primo salto che ho fatto sul tagadà,
Il mio primo “SI” , e il mio Scarabeo,
L’esame per prendere la patente,
La mia y10 bianca,
Il primo cellulare ( motorola 8700)
La prima delusione d’amore,
I pomeriggi al barrino ( Chips) ad aspettare i ragazzi della compagnia,
I pomeriggi al barrino a lamentarsi”Che non c’è mai un cavolo da fare”..
Le domeniche alla Costoli con quelli dell’isolotto..
La prima volta che sono andata a ballare di sera ( Tnx)
Il Meccanò dei tempi della piccionaia,
la prima volta che mi sono ubriacata ,
Le estati con le amiche nella casa per la stagione al Lido,
Il primo giorno di accademia,
I pranzi sul prato all’accademia parlando di ideali anarchici e un po’ datati,
Gli amici che ti sorprendono,
Sorprendere gli amici,
La festa a sorpresa per i miei 30 anni,
I miei amici ( sono troppi, non posso elencarli tutti) ,
L’odore del pulito e di “pronto” ( quello per pulire il legno) in casa dei miei il sabato mattina appena tornavo da scuola,
la vasca da bagno piena di shuima,
Il mio primo p.c. ( commodore 64)
I video games Bubble Bubble e Tetris,
quando ho finito il primo Tomb Raider con il mio babbo,
Quando il mio babbo mi ha insegnato a giocare a tennis,
Quando il mio babbo mi insegnava a nuotare,
Il primo videoregistratore e la prima telecamera,
Il mio babbo che ha sempre le risposte a tutto,
Aver imparato ad accettare che qualche volta posso sbagliare,
Il primo fallimento,
Il primo successo,
la mia mamma che mi da il permesso di tornare sempre mezzora più tardi di quanto stabilito,
Le nottate passate a piangere con le amiche per l’amore finito male,
Il primo stipendio ,
Spendere tutto il primo stipendio in vestiti,
La prima notte a casa “mia” da sola,
Il trasloco a casa mia e tutti i miei amici ad aiutarmi a traslocare,
Il primo concerto di Vasco,
L’ultimo concerto di Vasco,
il prossimo concerto di vasco,
La sera che mi sono persa a Roma con Tania,
Tutti i viaggi che ho fatto…
Dormire quando ho veramente sonno,
L’aspettativa he cresce quando devi uscire con uno che ti piace ma che non conosci ancora bene,
La foto fatta in piazza della rivoluzione all’Havana
Quando mi sono classificata al concorso “Un prato di Fiabe”,
Quando i miei amici sono venuti con me alla premiazione del concorso ad applaudirmi,
I miei genitori quando dicono che sono fieri di me agli amici e credono che io non senta,
Le rare volte che riesco davvero ad essere me stessa,
Le rare volte che riesco a dire quello che provo ,
le volte che mi sveglio e mi vedo abbastanza magra,
I brunch a casa del Gonne,
Le torte salate e la bistecca al sangue,
l’acqua fredda quando ho davvero sete,
Lo shopping terapeutico,
stare a parlare per ore con persone che ti ascoltano,
riuscire ad ascoltare per ore persone che ti raccontano ( più difficile per me)
Sentirsi a proprio agio in ogni situazione,
Camminare in spiaggia per ore,
Aiutare chi è in difficoltà per il solo piacere di farlo,
Camminare in genere per ore , magari con l’MP3 ,
Gli sms che non ti aspetti,
Leggere un libro tutto il pomeriggio e sentirsi quasi tristi quando l’abbiam finito..
Dormire il pomeriggio ,
Le sorprese,
Crederci sempre,
provarci sempre,
sperare sempre….
Tutti i giorni in cui, per un motivo qualunque ho pensato di essere felice.
Tutti i giorni come oggi.



Domani metterò le cose da buttare...
Oggi mi son svegliata son troppo positiva per elencare le cose da buttare.....
baci a tutti.

S.



1 commento:

  1. no venvia ora piglio ferie e lo leggo!
    :)
    e viva candy candy

    RispondiElimina

DaiDaiDai... Partecipa al mio caos!

social network

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...