lunedì 3 febbraio 2014

"Ma icchè tu ti sei messa nì capo???"



Poi succede che ti capita ta le mani un HD.
HD dove son custoditi vecchi video della tua infanzia.

Correvano gli anni 1983-84-85….
Avete letto bene.
Son video di 30 anni fa.
Fa un po’ effetto mi rendo conto.
Ma son felice di averli. 
Avere un babbo “ tecnologico” , che ha filmato tutta la tua vita ha di certo dei vantaggi.
Di contro ha lo svantaggio che non puoi crearti nella testa un’immagine di te ,
carina e romantica….
Con i vecchi video , la verità ti viene sbattuta in faccia , senza via di scampo….

Strano come l’essere umano,
in serate non proprio allegre scavi nel cassetto dei ricordi e scovi video che dovrebbero rimanere sepolti nell’Hd, 
o guardi foto che dovrebbero restare a prendere la polvere negli scatoloni .
Io ieri sera ho scavato nel bidone dei ricordi… 
ero partita con l’idea di “ Farmi male “ ( che il masochismo è una delle mie doti più spiccate)
e invece….
Ho riso.
Tanto.  

A volte la “scintilla del buonumore” , 
si nasconde in posti insospettabili.


E dunque …..

Nel video , una nana di 8 anni si diletta a montare il MITICO  Galeone dei Playmobil 
( E qui vorrei una lacrima nostalgica da parte di tutti voi ) insieme a suo cugino.
Io son la nana di 8 anni.
Nel filmato è chiaramente udibile anche la mia lamentosa voce.
Ebbene si.
Ero una scassa palle anche a 8 anni.
Son doti del resto , doti che è bene mantenere e alimentare nel corso della vita.
Son fiera di esser riuscita a mantenere FORTE questa mia caratteristica.

Nel filmato , noi cugini siam tutti “Nell’aia” a giocare. 


PRONTI?

IO INDOSSO UNA TUTA  GIALLA ( per i fiorentini : Io indosso un TONI GIALLO)   
Felpa e pantaloni di una gradevole tonalità GIALLO OCRA.
Mi chiedo perché mia mamma ci tenesse tanto ad umiliarmi così .
I video scorrevano sul monitor e ad un certo punto una improbabile “Me”
pattina  con altre tre amiche.
Io sono l’unica che indossa una papalina in lana e Lurex  ROSSA (Avete idea di quanto pizzichi il lurex nella fronte???) .
In svariate riprese chiedo a miA mamma di potermi togliere l’orrendo , 
bollente E URTICANTE  copricapo ma nulla.
Neppure di fronte alle mie lacrime LA GENITRICE cedeva. 

Se mi servivano prove schiaccianti della cattiveria di mia mamma , adesso le ho.  
Non paga di questa sua cattiveria , 
nei video successivi , 
ambientati al Mare mia mamma riesce nell'impossibile compito.
Fa di peggio. 
Siamo nella solita Viareggio e io, 
sono sempre in acqua insieme ai mie cugini.
Sfoggio , ciambella azzurra con  papere gialle e….
Sono l’unica che indossa una CUFFIA GIALLA
Sembro il tuorlo di un uovo sodo.
Non so cosa c’era tra mia mamma e il giallo.
Ma so con assoluta certezza che  mia mamma , lavorando nel mondo dei cappelli non poteva vedermi senza qualcosa “In capo”

Ognuno soffre del suo mestiere. 
Meno male che non faceva  stivali di lavoro.. 
sarebbe stata capace di farmi indossare dei camperos anche il 15 d'agosto....

I video proseguivano con un’improbabile me , la mattina di Natale con indosso :
Una gonna scozzese a pieghe, 
una paio di simil clark color cammello ,
una maglioncino rosso e una camicia con le gale.
Non so cosa accade in quel video.
Il mio stomaco non ha retto a certe umiliazioni e ho dovuto schiacciare il tasto STOP. 

Poi ho telefonata a mia mamma , chiedendole PERCHE’.

Perché ha passato i primi dieci anni della mia vita , 
tentando di UMILIARMI in ogni modo possibile.

Rideva, quella sciagurata,
totalmente inconsapevole del danno fatto al mio IMMENSO EGO......


E voi ? 
Forza......
umiliatevi e raccontantemi certe vostre mise raccapriccianti se ne avete il coraggio!
Io son qui che aspetto di leggerle...
Vi prego... 
Aiutatemi a farmi sentire meno sola.



Sempre vostra, 
Con una tuta da ginnastica GIALLA e una Papalina in Lurex....


S.












44 commenti:

  1. alle elementari avevo una tuta color senape orrenda!era bruttissima!e mia mamma si difende dicendomi che ai tempi quel colore era di moda!!!ma allora perche'l avevo solo io?!?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Esatto... il senape ( che è tristemente simile al giallo ocra della mia tuta) non è mai andato di moda... queste mamme mentono sapendo di mentire!!!!
      Ti capisco in pieno sorella...

      Elimina
  2. ahahahahaha non ti umilio (ah già fatto tutto tua mamma :p ), solo perchè ho dovuto subire più o meno le stesse angherie, con la sola differenza che io me ne son sempre fregato ieri come oggi (mio fratello egocentrico, innamorato della sua persona, ancora soffre quando vede le vecchie foto).
    Però il giallo.... il giallo batte anche quei dannati pantaloni di velluto a coste (rigososamente beige, marroni o verdi) con toppe annesse sulle gionocchia :p

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che il giallo è inarrivabile.... e io posso vantare ben due esemplari di giallo... quello della tuta e quello della cuffia ( già orrenda di per se... ) ...
      Mia mamma era spietata... un c'è nulla da fare...

      Elimina
  3. Madonna ma quanto sei bella in quella foto? :D

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bella ruspante si.... io i polli.... e il gilet con le frange... mia mamma aveva un certo stile nello scegliere i miei look...

      Elimina
  4. Madonna., è che qui non ho album fotografici altrimenti ti farei vedere cosa usciva dagli anni '80... la cosa più emblematica, giacca a quadrettini colo topo e maglietta turchese mentre ero a Gardaland! XD

    Sei carinissima XD

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La giacchina a quadri con la maglietta turchese se la gioca bene con la tuta gialla....

      Elimina
    2. i quadrettini piccoli, non so come si chiami quella fantasia ma all'epoca si usava un sacco: erano quadratini sfalsati grigio, nero, bianco...

      Moz-

      Elimina
    3. Ho capito!!! Trattasi delle mitiche giacche in "pricipe di galles"!!! Figurati se non le ho indossate pure io!!!

      Elimina
  5. Che te lo dico a fare...che la mia "ridicolitudine" non ha veramente pari in quella foto dove ho una felpa di una tuta con un camion davanti e sotto le galette di una camicina bianca...non ci voglio nemmeno pensare Silvia! Per il resto...come va? Meglio?
    Un bacino tesoro...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. le felpe con sotto le camicie son quanto di più orribile sia mai stato indossato da noi nani ....
      ho vari foto in cui sfoggio le mise da te desritte...
      Per il resto come va... diciamo che va uguale...che c'ho sto macigno nello stomaco che non va ne su ne giù.. ma per fortuna , gli amici , il santo e il gatto pazzo riescono sempre a farmi fare un sorriso....

      Elimina
  6. Io ti dico solo che mi hanno obbligata a portare un orribile cappello fatto con pelliccia di pecora, ma era enorme, il pelo lunghissimo, tipo colbacco, ma con i lacci sotto al mento e tanto di pon pon finali...un orrore..nessuno di voi mi può battere, ecco. Nemmeno la tua tuta giallo ocra...;-)
    Come stai Silvia?? Un abbraccio forte!! Roby

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Cara la mia bella Roberta... ti ricordo che mia mamma ha lavorato 40 anni in una ditta di cappelli....se scavo tra le foto non escludo di poterti battere...

      Grazie dell'abbraccio.... sto così così... cerco di fare quello che mi piace ( scrivere e leggere) per non pensare... bacio!

      Elimina
  7. Quella dell'uovo sodo mi ha fatta piangere, te lo dico. Inizio col dirti che sei fortunata! Si perchè mia madre al mare non mi vestiva. In tutte le foto e i video io sono nuda come un verme. Cammino in mezzo alla gente nuda.... in spiaggia nuda.... persino al mercato del campeggio sono nuda, col culo al vento e la patata che sorride. Cioè... poi mi chiedono perchè sono così pudica, cazzo ho già dato!!!!
    Non parliamo poi del periodo adolescenziale, anni 80 e occhiali che parevano due schermi TV al plasma da 40 pollici.... solo questo dovrebbe farti stare meglio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma le bambine piccole son belle nude!!!Certo magari al mercato del campeggio un costumino te lo potevano mettere... ma vabbè... c'era ancora lo strascico degli anni 70... e essere nudi era segno di libertà!

      Quanto ai look anni 80... mi sono espressa in vari post... raccapriccianti... l'immagine di me con il giubbotto in finta pelliccia di tigre mi torna in mente a cadenza mensile.. e rabbrividisco ogni volta....

      Elimina
  8. Che ridere,anche mia mamma era fissata col giallo,è il suo colore preferito.Mentre io lo odio.Mi ricordo bene un maglione di lana fatto da lei,ovviamente giallo,orrrendo e io ci dovevo andare a scuola.Ma non ero molto piccola,ero già alle medie.Il massimo delle sue torture è stato permettermi di usare una pelliccia ecologica fuxia per andare a scuola che mi è valsa il soprannome di poochie per un pò di tempo!
    che ricordi deliziosi!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pelliccia ecologica Fuxia!?!?MERAVIGLIOSA!!!!
      e poi Poochie era una cagnolina parecchio figa... quindi come soprannome non è male... Vuoi paragonarlo a " TUORLO"? E' così che mi chiamava mio zio quando indossavo la mitica cuffia per capelli GIALLA....

      Elimina
  9. Anche a me ogni tanto capita di navigare fra questi ricordi di bambina...Io però mi commuovo quasi sempre...Non parliamo del look...Ridicolissimo...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mi commuovo pure io sai... però alla fine certe foto mi fanno fare anche delle "grasse" risate!!

      Elimina
  10. Oddiooooooo!!!!! non mi ci far pensare!!!!!!! che quando ero bimba io!!!!!!!!!! che mia mamma mi faceva fare tutti ii vestiti dalla sarta, così lei poteva scegliere le stoffe!!!!!! terrificante... ho ancora la visione di una gonna a pieghe (!!!) con camicia a scacchi, belli grandi ehhhh, bianchi e blu........ tenendo conto che son sempre stata quel che si diceva una bambinona che "scoppiava" di salute.... sembravo una tavola per dodici coperti di una di quelle trattorie di campagna!!!!!!!!! E questo non era l'unico capo da incubo, ma credo che fosse stato l'ultimo di una lunga serie....... dopodichè mi son ribellata............

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io ho inziato a ribellarmi intorno ai dieci/dodici anni.... ma poi ci ha pensato il terribile look anni 80 a umiliarmi a dovere!!!

      Bella te vestita da tavola... te da tavola..io da tuorlo... si sarebbe fatto una gran coppia!

      Elimina
    2. Io sempre la solita rincoglionita,ho iniziato a ribellarmi al vestiario molto più tardi.Nessuno mi aveva mai spiegato che potevo decidere io come vestirmi!!!
      Che ricordi penosi!

      Elimina
  11. Diciamo che gli anni '70 e '80 sono stati anni duri per i bambini, io mi ricordo che mia mamma mi faceva vestiti di lana con quelle lane urticanti come il lurex, una tortura, poi le dolcevita stile armatura, le cannottiere in lana, mamma mia! Sono felice di sentire che tu stia meglio, un abbraccio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Mia nonna mi ha sempre fatto i maglioni con i ferri da calza... faeva una maglia così serrata, ma così serrata che invece di un maglione sembrava avessi una pancera...
      Quiandi ti capisco in pieno cara...
      quanto allo sare meglio... ci si prova anche se ancora son parecchio lontana dallos tare bene...

      Elimina
  12. No vabbè...io avevo una tuta giallo Titti con la faccia enorme di un coniglio sul davanti...e poi un'altra arancione fluorescente (ma non acetata come si potrebbe pensare..proprio di cotone felpato arancio...in pratica il colore era questo http://www.plexishop.it/media/catalog/product/cache/1/image/9df78eab33525d08d6e5fb8d27136e95/b/g/bg2318.jpg) con il colletto tipo polo...terribile...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche l'arancione ha delle belle responsabilità nella nostra crescita....
      pensa... in quanto alle felpe....io in età adolescenziale ho POSSEDUTO una felpa della Best Company verde, con colletto bianco e..... pronta???
      UN RICAMO CHE RITRAE UN CANE CON IN BOCCA UN FAGIANO...MORTO...
      Roba da essere ricoverati.... devo assolutamete trovare una foto di quella felpa...

      Elimina
    2. Ricordo questa felpa,ce l'aveva qualche mia compagna di scuola credo!!
      Almeno questa me la sono risparmiata!

      Elimina
    3. Guarda ci devo assolutamete scrivere un post... è che non trovo nessuna foto in cui indosso quella felpa divina!!

      Elimina
  13. e io invece trovo quel tuo look irresistibile e mi domando come tu non abbia ancora voglia oggi di farti scegliere i vestiti da tua mamma
    elisa...e chi altri sennò??
    ; )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda che l'Igi haparecchio gusto per "vestire se stessa"... solo su di me ha scatenato il suo gusto per l'orrido!

      Elimina
    2. c'ho le prove, ti ho vista: eri bellina da morire!!!!
      : )

      Elimina
    3. Ero bellina... non vestita bene!!!

      Elimina
  14. Beh fra gli anni 70 e gli 80 lo stile in generale ha subito un violento declino, se lo paragoniamo a quello che veniva sfoggiato negli anni ancora precedenti.
    Una cosa che non sopportavo era ereditare capi indossati da mio fratello. Purtroppo quella era la tendenza, per fortuna e per egoismo non ero l'unica bimba che indossava improbabili pantaloni ed improbabili maglie precedentemente sfoggiate dal fratello maggiore.
    Una cosa che mi ha traumatizzato, ma del tipo che quella mattina non volvevo uscire assolutamente di casa, fu un paio di stivaletti orribili, ovviamente di mio fratello, che mia madre mi obbligò ad indossare perchè adatti a quella giornata di pioggia. Ricordo ancora la tristezza che provai quel giorno. Però da quel che mi posso ricordare, non vennero concesse repliche a quegli orribili stivaletti. Si vede che a mia madre sono riuscita a farle una discreta pena.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io grazie a Dio son figlia unica.. quindi non ho mai dovuto portare capi usati da fratelli maggiori.... ma capisco il tuo rifiuto e le tue lacrime per gli stivaletti maschili....
      Ti son vicina... son ricordi questi.. CHE SEGNANO!!

      Elimina
  15. Ogni volta che riprendo vecchie foto e filmini, provo orrore nel vedere come mi conciava mia mamma! e se oso lamentarmi le mi risponde "Guarda che eri una bambina fashion!". Ah! E menomale!
    ps: bellissima foto!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche la mia dice che ero parecchio "Moderna"..... bugiarda che non è altro!!!

      Elimina
  16. Oh, ci pensavo l'altro giorno! Da piccina piccina ero proprio bellina, bellissimi vestitini, spesso il foulard sui capelli a mo' di bandana...no no, mi piacevo:)
    Poi più crescevo più avevo i capelli corti e abiti complicati da maschio-_-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ecco almeno tu sei soddisfatta del tuo aspetto in età "nana"... io ero già parecchio particolare ( sia nei modi che nel look!) a 4 anni!!!
      La foto sopra lo dimostra... quel gilet con le frange... ma dove l'avrà trovato la mia mamma????

      Elimina
  17. No dico, vogliamo parlare dei fazzolettini a fiorellini che mia madre mi metteva in testa? Uno già nasce in un Paese come la Germania, e manco in campagna, già nasci extracomunitario..pure il fazzolettino in testa? Sì insomma..E vogliamo parlare delle gonne a pieghettine luuuuuuunghe che manco gli zingari? Ero magra e mamma era fissata con le pieghe perchè con l'arricciatura non si nota che sei magra come uno stuzzicadenti. E la gonna a pieghe bianca e il maglioncino dentro la gonna, ripeto dentro la gonna così non cala giù? E i calzini coi forellini ovunque..un incrocio tra pizzo macramè e la figlia pezzente del contadino? L'apoteosi..i sandali birkenstock rigorosamente ipercolorati fiorelloneschi viola (i tedeschi amano il viola funerale sappiatelo) indossati su piedi coperti da calzini bianchi?? Sì..mia madre ci teneva all'integrazione..e voleva che fossimo mimetizzati coi bimbi tedeschi. E che dire del cappottino in simil pelliccia d'orso bruno marsicano con annessa scuffiola bianca di pelliccia bianca sintetica? Per fortuna,ogni tanto,c'erano sprazzi di lucidità e uscivo di casa vestita come una bimba normale. La cosa carina che vedo dalle foto..era una salopette in vellutino blu e una tasca sulla panciotta, rossa, ero un amore..con annessa pancia...due anni e du belle guanciotte. Peccato che a 35 anni non ho più la salopette..in compenso pancia e guanciotte sì..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Guarda.. le pezzole a fiorellini ce le avevo pure io... e non ero tedesca, ma fiorentina D.O.C.!!!
      Quello per cui ti sono fortemente nel cuore è il sandalo Birkenstok corredato di calzino bianco... quello è drammaticamente orribile... ma puoi dire di esser stata di moda... negli ultimi ani son tornati di moda abbestia i sandali birkenstok!!!

      Elimina
  18. mia mamma e mia zia confezionavano per me e mia cugina bermuda di ogni tipo genere e colore quelli di mia cugina erano piccoli, carini e aggraziati i miei parevano delle VELE! a quelli alternava dei fuso super aderenti con l'elastico sotto il piede, ho certe foto che sembro una palla con gli arti!

    RispondiElimina
  19. Oddio Silvietta, mi fai tanto ridere... :D
    In effetti tua mamma deve aver avuto un rapporto speciale con il giallo, perciò capisco che tu possa esserti sentita "maltrattata" in questo senso!
    Consolati, la mia aveva la fissa del rosa, e quel TONI ROSA, stile maiale, me lo ricordo ancora adesso! ;)

    Non si possono inserire foto nei commenti, ma varrebbe la pena mostrarti una foto di me e mia sorella, in quel del Girone (FI), con indosso cappelli di lana bianca allacciati sotto al mento... e montgomery di un non-meglio-definito pelo.
    Se non mi ha mandato fuori di testa questo... :D

    RispondiElimina

DaiDaiDai... Partecipa al mio caos!

social network

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...