martedì 19 novembre 2013

Il maritozzo con la panna...



Ci son cose che inspiegabilmente passano di moda , lasciando il posto ad altre .

Per dirne una...
Nella metà degli anni 80 il maritozzo con la panna andava un casino. 
E io lo amavo .
Lo amavo davvero molto. 

Andava di moda anche un'altra cosa...
il vassoio "delle paste" la domenica mattina. 
Non so se era una tradizione solo di casa mia ,smentitemi voi casomai, 
ma la domenica mattina era un giorno speciale ,
in primis perchè era domenica e questo è chiaro ...
Si dormiva fino a tardi , 
ci si alzava e si faceva colazione tutti insieme ma non era solo questo...

La domenica era di rito :
" Comprare il vassoio con le paste dolci" da mangiare dopo pranzo. 

E io appunto volevo sempre, e solo ,  il maritozzo con la panna

immagine presa da qui: http://www.paciulina.it/tag/maritozzi-con-la-panna/

Arrivava mio babbo intorno alle 12:30 con questo vassoio di pasticceria , 
profumato e infiocchettato come un pacco regalo e io mi leccavo i baffi pensando al mio bel maritozzo da mangiare dopo pranzo.
Era un rito, una tradizione della domenica... 
un piccolo "lusso" che le famiglie si concedevanouna volta a settimana. 

Era una cosa bella , una di quelle certezza alle quali da bambina, ti abitui. 
Una di quelle cose che da grande , malinconicamente , ricordi .

Una di quelle cose che aspetti con smania , 
le aspetti perchè sai che vengono una volta alla settimana...
Si chiaro, in determinati giorni poteva anche capitare di mangiare un maritozzo con la panna in giorni diversi dalla domenica , 
ma nei miei ricordi il maritozzo con la panna è legato alla domenica...
E mi piace ricordare quelle domeniche in famiglia.

Utilizzavo una mia tecnica per consumare il maritozzo. 
Solo in età adulta ho capito che la mia tecnica era abbastanza diffusa , 
ma da bambina mi sentivo parecchio "orginale" mentre eseguivo i seguenti passaggi: 

1) Leccavo tutta la panna che fuoriusciva dal maritozzo
2) Leccavo la panna all'interno del maritozzo
3) Davo qualche morso senza grande convinzione al maritozzo.
4) Dicevo, "Basta , non mi va più" e solitamente mio babbo lo finiva di mangiare.

Esatto. 

"A me mi "piaceva la panna montata sopratutto .
L'ho capito dopo. 
Quando finalmente mio babbo ha iniziato a comprarmi la vaschetta di panna montata con il cialdone ho abbadonato il maritozzo.


Ci vuole sempre un pò di tempo per conoscere la propria natura....
Che oggi non sarebbe mica facile mangiare maritozzi a go-go come facevo da piccola... il  mitico maritozzo con la panna , oggi lo vedo raramente in pasticceria...

Forse è passato di moda, 
barbaramente sostituito da nuove paste più elaborate e più fighe.
Tipo il cornetto ai 5 cereali con confettura alle more, 
o il cornetto integrale con il miele 
o ancora il cornetto con i semi di papavero ( che non sanno di nulla ma son parecchio fighi a vedersi...) 

Adesso la colazione con le paste di pasticceria , quasi quotidianamente è un 'abitudine...

Ma nel mio cuore il maritozzo della domenica , 
quello "della festa" resta sempre il numero uno, un evergreen
un pò come il budino di riso ....
lunghissimo da preparare e proprio per questo abitualmente consumato in  pasticceria...



Ma come tutti ben sapete, 
questa...
è un 'altra storia...


Sempre vostra, 
con il labbro superiore sporco di panna....



S.




43 commenti:

  1. Il vassoio delle paste la domenica è un classico. O forse "era" un classico...
    Il maritozzo da queste parti non si usa, qua abbiamo la pasticceria "mignon", di quella che ne puoi mangiare a discrezione del tuo senso di colpa...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Forse era un classico.... i piccoli lussi di un tempo...
      Quanto al senso di colpa per la pasticceria mignon...
      what's senso di colpa???

      Elimina
  2. La panna di per se non i dice nulla :) Però sul cono gelato ce la voglio sempre (uhmmm da noi non si paga)....
    Il maritozzo con panna era veramente un classico della colazione da bar... quella da "fighi" di una volta (o golosi e basta) :)
    Adoro.... voglio.... subito.... cornetto integrale con il miele !!!!

    P.S.
    Qualche volta opto per un nuovo arrivo, pasta, mela, crema e cannella.... :p
    Fame cavolo....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Anche io con il tempo ho ceduto al cornetto integrale con il miele....
      la panna montata... ha il suo perchè... anche da sola... cialdone e via!!

      Elimina
  3. Qua si usa ancora!!
    Anzi, si usa anche col gelato, quindi lo trovi anche in gelateria XD
    O in cornetteria, dove puoi metterci le marmellate e le creme!!

    P.s. Ivano che fa?

    Moz-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In gelateria??? Ma tu guarda come mi si ricicla il maritozzo!!!!

      L'Ivano , ormai chiamato "Ivanoide" in famiglia fa quel che fanno i super -felini...mangia, dorme, gioca e tenta di uccidersi.... per ora, fortunatamete con scarsi risultati...:-) I LOVE IT!

      Elimina
    2. Wow! Non è che tenta di uccidersi, è che i gatti hanno così tante vite da potersi permettere le spericolatezze! XD

      Moz-

      Elimina
    3. Se continua a farsi le unghie sulla poltrona o lo uccido io.... o lo doto di guantini....

      Elimina
  4. La panna...non le resisto... Anch'io mangiavo il maritozzo e lo ripulivo bene bene ma poi non lo rifilavo a nessuno, mi facevo fuori anche il guscio miseramente vuoto :-). Rientra ancora oggi nei dolci ad alto tasso di senso di colpa, come la ciambella fritta. Il vassoio di paste era un cult a casa mia ma oggi lo faccio da me il dolcino...però, che bei tempi allora... Baci, Silvia sporca di panna :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ormai non son più sporca di panna.... mi son leccata bene bene il labbrino.... sazia e appagata!!!
      Bacio bella Ros!

      Elimina
  5. Il vassoio delle paste della domenica … lo voglio!!!
    Margherita

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Lo vorrei anche io..... ma invece mi accontento di un triste yogurt alla fragola... vabbè... non si può aver tutto.. del resto.. oggi è solo martedì|!!

      Elimina
  6. A casa mia i dolci la domenica sono d'obbligo,non esiste.Niente maritozzo ma tipo una valanga di "piccola pasticceria" e adesso mi è venuta fame -.-

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La piccola pasticceria è la migliore.... puoi credere di aver mangito solo due tre dolcetti quando inr ealtà.. te ne sei strafogata una dozzina!!!!
      La pasticceria mignon aiuta a mentire!!!

      Elimina
  7. Anche io adoravo ed adoro tutte le paste che contengono panna. Adoro la panna, ma quella fatta artigianalmente, soffice ma immobile che non parla ma esprime abbondante goduria solo a guardarla. Ecco, quella.
    Anche a casa mia c'era la tradizione di mangiare le paste alla domenica dopo pranzo, ma non tutte le domeniche, perchè a mia madre non piacevano molto quel tipo di "vizi". Probabilmente mia madre subiva ancora il fascino dell'austerità del dopoguerra.... mah.....
    Però hai ragione tu, sono quelle abitudini che sembra quasi che ti diano una certa sicurezza. In quel caso la sicurezza che fosse domenica, che probabilmente la mamma preparava qualcosa di speciale e che sarebbe stato un pranzo sereno e spensierato perchè era domenica, giorno di riposo. Un riposo che si respirava nell'aria.
    Ora qualche volta mi concedo qualche golosità alla panna per colazione. Nella pasticceria dell'Ipercoop di Savona a volte fanno i croissant debordanti di panna.. quella panna di cui ti parlavo prima. La compro la sera prima, la conservo in frigo, ed al mattino seguente quando suona la sveglia so che in cucina mi aspetta quella cosa fantastica.... Un sapore che sa quasi di domenica.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Bravissima.... hai capito perfettamente il senso del post...non voleva essere solo un post "goloso" era proprio un post per ricordare "il sapore delle domeniche di un tempo fatte di piccole cose".... quelle piccole cose che rendevano la giornata speciale...

      Elimina
  8. Ora ho voglia di paste, come dobbiamo fare signorì?! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Fai una corsa al Bar e ti prendi un bel maritozzo!

      Elimina
  9. A me la panna piace abbinata alla nutella o alla crema con le fragoline.

    RispondiElimina
  10. In casa dei miei, quando ero bimba, e anche un po' dopo, la tradizione della domenica era la ciambella fatta dalla mamma che io ho tentato innumerevoli volte di imitare, ma un sapore e un profumo come aveva quella non sono mai più riuscita a riprodurlo......... tra il profumo del ragù e quello della ciambella, in casa si creava davvero l'atmosfera della domenica............. ora niente paste per il dopo pranzo domenicale: i miei uomini non amano i sapori dolci, mio figlio poi ha quasi smesso di partecipare al pranzo domenicale se non in particolari occasioni, se ne sta lassù nel suo castello a dormire e a smaltire gli stravizi del sabato sera......

    RispondiElimina
    Risposte
    1. I dolci delle mamme ( nel mio caso delle nonne!!) sono impossibili da imitare...ma son tanto boni da mangiare!!!

      Elimina
  11. Silviaaaa ma lo sai che io la odiavo la panna??? E ora, giustamente, che non la posso mangiare...mi piace! Però non quella gonfia, finta, mi piace quella che monto io con il frullino...menomale hanno inventato la panna senza lattosio! :)

    Ps: senti ma io sabato 23 faccio una piccola festicciola a casa per il mio compleanno...vieni tu e gli altri amici blogger? DAIIIII! Così mi stropicci un po'! ^_^ e conosci i miei felini!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma lo sai che adesso la panna non la amo troppo nemmno io? La mangio ma non mi fa filo come un tempo....

      P.S. Ci faccio un pensierino per sabato....non ti prometto nulla ma ci provo!!!

      Elimina
  12. Anche in casa mia c'era questa tradizione!
    La domenica mattina il mio babbo rientrata, più o meno all'ora in cui rientrava il tuo, portando un bel pacchetto della rinomata Pasticceria Ruggini di Pontassieve.
    Il pacchetto fatto con la consueta carta turchese a scritte argento, le gato con un nastro in tinta, era per noi, me e mia sorella, un mito!
    Emanava un profumino indescrivibile... e non vedevamo l'ora di terminare il pranzo per mangiare una di quelle meravigliose pastine!
    A volte c'era anche qualche biscottino, ma "le paste del Ruggini" erano le mie preferite... :)
    Mi avventavo sulle "zuppe alla crema" (rettangolo di pasta sfoglia, con crema e zucchero a velo), per evitare che qualcuno "me le mangiasse".
    In realtà non correvo questo pericolo, i miei preferivano altro... e mia sorella mangiava sempre il mega bignè alla crema!
    Oggi, che ho la mia famiglia, ammetto di non avere questa abitudine...
    Magari dovrei ripristinarla, ma si pensa sempre che troppi dolci fanno male, che fanno ingrassare, che non è bene abituare i bambini a mangiare troppe schifezze...
    Ma un pensierino ce lo devo proprio fare!!! :)

    P.s.: il maritozzo non mi intrigava molto, ma... buttalo via! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma com'erano belli quei pacchi di pasticceria?!?
      Me li ricordo ancora con la bava alla bocca... eppure adesso non sono più una grande amante dei dolci.. ma ripensare a quei pacchi di pasticceria mi fa gola...
      Potere dei ricordi!

      Elimina
  13. Devo dire che da quando mi sono appassionata alla pasticceria, preferisco fare i dolci in casa..
    Però da settembre la pasticceria più conosciuta del paese dove lavoro, si è trasferita di fianco a noi.. Quindi fai 2+2 e hai scoperto come è andata a finire..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La pasticceria preferita di fronte a casa è una bella tentazione!!!

      Elimina
  14. Silvietta cara!! In Abruzzo il maritozzo con la panna non è mai passato di moda :-) Tutt'altro!! Solo che in inverno è più raro ecco. Ma basta un clima tiepido e voilà! Eccotelo!! E il vassoio con le paste la domenica,sono una istituzione. Io mi alzo presto la mattina,quando torno da Swiff, per scendere nella pasticceria sotto casa e prender il mio vassio,con dentro ogni ben di dio..immancabili le aragostine con nutella o chantilly, le crostatine alla crema e frutta e il babbà!! Beh..ogni tanto due cassatine :-)
    Qui dove son ora, quando ho il turno di mattina,tocca alzarmi presto e mi concedo il lusso del cornetto...ovviamente nei gusti più diversi:-) Integrale con miele?Sì! Tanto..chiamarlo dietetico è in insulto..con tutto il miele che ci mettono dentro!! :-) I semi di papavero son ottimi!! In Germania ci sfornano dolci e salati di ogni tipo ed è una goduria!! Mi sta venendo l'acquolina in bocca... ehehehehehehe

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ma davvero i semi di papavero ti sembrano ottimi? Io quando li metto nei dolci o nel pane mi sembra che non sappiano di niente....
      Qaunto al cornetto.... io nonostante sopra lo abbia demolito amo follemnte quello integrale con il miele... quando posso mi concedo una colazione al bar con quello... ma avviene di rado!

      Elimina
  15. è vero il vassoio di paste la domenica!Mio marito ogni tanto lo fà quando è libero la domenica mattina.
    Però io non amo la panna quindi non ho mai neanche assaggiato il maritozzo.Ma tutti quelli con crema pasticcera li adoro!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La crema invece a me non piace proprio!!! La crema è per la mia mamma... lei la ama alla follia!!

      Elimina
  16. Panna forever*_*
    le paste la domenica non erano un'abitudine fissa ma capitava...ah i ricordi, che belli alcuni=))

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Già.. le paste della domenica sono proprio dei bei ricordi?

      Elimina
  17. nella mia famiglia si usa ancora il vassoio di paste la domenica...anch io adoro la panna fin da bambina!ricordo che quando mia mamma preparava le torte per i compleanni in famiglia stavo sempre a leccare le fruste del frullatore e i vari cucchiai con cui la preparava!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Che bello leccare i cucchiai e le ciotole degli impasti dei dolci!!!
      Lo facevo sempre anche io... poi adesso ho un marito goloso..e ci pensa lui a ripulire le ciotole!!

      Elimina
  18. Ne ho mangiato uno qualche giorno fa, comprato in un bar vicino la clinica sfornamarmocchi. Effettivamente non se ne trovano quasi più in giro ed è un vero peccato. A me più che la panna piace proprio la pasta del maritozzo. Soffice e dolcissima. Quasi un panino al latte. Adoro.
    Fortuna comunque che stamattina ho rimediato con un cannolo metà Nutella metà cioccolato bianco. Non smetto mai d'esser viziosa, sigh!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Wow... tu rimedi i canoli golosi così???
      Dove lavoro io al massimo rimedio un caffè della macchinetta automatica "VELENOSO"!!!

      Elimina
  19. Anche quando ero bimba io andava di moda il vassoio delle paste della domenica...Anche se il maritozzo non mi è mai piaciuto...Non amo molto la panna montata...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Il vassoio con le paste era una bella tradizione si.... :-)

      Elimina
  20. siiiiiiiiiiiiiiii! anche a casa mia, la domenica a pranzo ci stava il vassoio con le paste! e ancora adesso, quando torno in patria, con papà andiamo a comprarle! che gioia e che bei ricordi! *_*

    RispondiElimina
    Risposte
    1. A casa mia putroppo non usa più... tra io a dieta, mia mamma e mio babbo con il colesterolo alto.. alla fine accade di rado.... ma quando accade è sempre bello...

      Elimina
  21. Cambiano i dolci, ma per me il rito resta.
    Che siano fatti in casa o della pasticceria, la domenica pomeriggio devo avere i miei dolcini! :)

    RispondiElimina

DaiDaiDai... Partecipa al mio caos!

social network

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...